15 Giugno 2020 News Commenti

Quando si torna in classe? La proposta della ministra Azzolina

Il Ministero ha pubblicato una nota in cui propone come data di inizio delle lezioni, e quindi delle attività didattiche in presenza, lunedì 14 settembre. Dal giorno 1 si potrà invece riaprire le scuole per le attività di recupero degli apprendimenti.

la nota del MIUR

Con riferimento al dibattito in corso sulla data di riapertura delle scuole e di ripresa effettiva delle lezioni, il MIUR precisa quanto segue:
"Il Decreto Scuola, recentemente convertito in legge, stabilisce che dal primo settembre le scuole potranno riaprire per le attività legate al recupero degli apprendimenti".

"Per quanto riguarda invece l'inizio ufficiale delle lezioni, come già specificato nella giornata di ieri, la decisione dovrà essere presa insieme alle Regioni, a cui sarà proposta la data di lunedì 14 settembre, con l'obiettivo di tornare alla piena normalità scolastica il prima possibile".

il nodo elezioni

Le Regioni avevano sollevato il nodo delle elezioni chiedendo che si utilizzasse la prima domenica utile entro metà settembre al fine di garantire il regolare avvio dell'anno scolastico. Il governatore dell'Emilia Romagna Stefano Bonaccini si è così espresso riguardo le possibili date per l'avvio delle lezioni: "Io e Giovanni Toti (presidente della regione Liguria) abbiamo già detto, a nome della conferenza delle Regioni, che si dovrebbe votare alle regionali, previste in 6 Regioni, entro la metà di settembre. Non alla fine del mese, come chiedono alcune forze politiche. Altrimenti le scuole, tra seggi e sanificazione, aprirebbero addirittura a ottobre. E per me sarebbe surreale".

Il governo tuttavia procede dritto verso l' Election Day (regionali, voto in oltre mille Comuni e referendum sul taglio dei parlamentari) il 20 e 21 settembre.

La ministra Azzolina porterà la data del 14 settembre al confronto con le Regioni e non quella del 23, diffusa qualche giorno fa da alcuni organi di stampa che avevano paventato l'ipotesi di uno slittamento dell'inizio delle lezioni al dopo elezioni. Per ora dunque nulla di certo. Al momento, anche la stessa data indicata per il voto non è stata confermata.

Lascia un commento

Torna su