09 Aprile 2021 Docenti Commenti

Concorsi ordinari scuola: dopo una lunga attesa potrebbero sbloccarsi dal 3 maggio, ecco le nuove regole

Con il decreto legge 1 aprile 2021, n. 44 i tanto attesi concorsi ordinari per la selezione dei docenti verranno sbloccati e sarà possibile svolgere le prove. Il bando era stato pubblicato nell'aprile del 2020 ma da allora, a causa dell'emergenza sanitaria, la procedura non ha mai preso il via. Ora, con le nuove disposizioni, i concorsi pubblici statali possono riprendere il via a partire dalla data del 3 maggio 2021. Ecco quali sono le regole e le disposizioni

Concorsi ordinari scuola: i posti disponibili

Per quanto riguarda i concorsi ordinari per la scuola, i posti disponibili in totale sono 45.861 e verranno così ripartiti:

  • 33.000 posti per il concorso ordinario per la scuola secondaria di I e II grado;
  • 12.861 posti per il concorso ordinario per la scuola dell'infanzia e primaria.

Concorsi ordinari scuola: come si svolgeranno?

Il decreto legge all'articolo 10 comma 3 disciplina le modalità di svolgimento per i concorsi già banditi, le quali rimarranno in vigore fino al perdurare dell'emergenza. Secondo le linee guida del CTS le prove dovranno svolgersi in collaborazione con il sistema di protezione civile per quello che concerne l'organizzazione e la gestione della prova. Nello specifico, le Linee guida prevedono le seguenti disposizioni:

  • svolgimento di una sola prova scritta e di un'eventuale prova orale;
  • la prova scritta deve essere della durata massima di un'ora;
  • le prove si svolgeranno in sedi decentrate;
  • bisognerà utilizzare strumenti informatici e digitali per garantire la tracciabilità e la sicurezza nel rispetto delle norme sulla tutela dei dati personali;
  • le aule dovranno avere punti di ingresso e uscita differenziati;
  • all'interno dell'aula dovranno essere effettuabili dei ricambi d'aria;
  • la disposizione delle postazioni dovrà garantire il rispetto del distanziamento;
  • i candidati, anche quelli vaccinati, dovranno effettuare un tampone nelle 48 ore precedenti lo svolgimento;
  • i candidati saranno obbligati ad indossare la mascherina.

Concorsi ordinari scuola: saranno riaperti i termini di partecipazione?

Il decreto legge prevede la possibilità per i concorsi i cui bandi sono stati pubblicati in precedenza e che non sono ancora stati avviati di procedere in uno dei seguenti modi:

  • opzione 1: valutazione titoli e solo prova scritta e orale;
  • opzione 2: riapertura dei termini di partecipazione.

Tuttavia, delle simili procedure applicate per la scuola potrebbero non essere applicabili del tutto quindi, per avere la certezza concreta, si aspetta il comunicato ufficiale del Ministro dell'Istruzione.

Commenti

  • Maria 09/04/2021 - 19:28

    Per quanto riguarda il concorso ordinario nella scuola dell infanzia chi potrà accedervi? io ho il diploma di tecnico della gestione aziendale potrei farlo? e dopo si entrerebbe in una graduatoria?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 12/04/2021 - 15:17

    Salve, i requisiti per accedere al concorso ordinario infanzia e primaria sono:laurea in scienze della formazione primaria o analogo titolo conseguito all'estero e riconosciuto in italia; diploma magistrale con valore abilitante o diploma sperimentale a indirizzo linguistico conseguito presso gli istituti magistrali entro l'a.s 2001/2002; analogo titolo di abilitazione conseguito all'estero e riconosciuto in italia conseguiti, comunque, entro l'anno scolastico 2001/2002. purtroppo con il suo diploma non potrà partecipare.

Lascia un commento

Torna su