13 Settembre 2018 Personale Ata Commenti

Concorso per DSGA: protesta degli Assistenti Amministrativi in data 17 settembre

Mentre si attende l'autunno nella speranza di avere notizie sul bando del concorso per DSGA, gli attriti e le tensioni derivate dalla lunga attesa e dalla mancanza di chiarezza sfociano nel malcontento, soprattutto per una categoria professionale: gli Assistenti Amministrativi che si sono occupati della sostituizione del DSGA negli ultimi anni.

Essi infatti si sentono in qualche modo minacciati dai candidati neo laureati che si rivelerebbero più idonei a ricoprire i 2400 posti di DSGA vacanti, almeno in termini di titoli di studio.
La paura degli AA è che le lauree in possesso dei neo candidati vanifichino la loro esperienza maturata in anni di servizio in veste di DSGA facente funzione, spesi a sobbarcarsi il lavoro di dirigere i servizi generali e amministrativi all'interno delle scuole, per degli stipendi non proprio adeguati.

Concorso DSGA 2018: La manifestazione dei facenti funzione

Questa paura di essere "gettati via dopo l'uso", alimentata dal fatto che gli ultimi incontri con gli esponenti del Governo e del Miur si sono rivelati fallimentari, ha spinto gli Assistenti Amministrativi a riunirsi per dare un forte segnale e far arrivare la loro voce a tutta l'opinione pubblica.
I DSGA facenti funzione si riuniranno dunque in data 17 settembre 2018 alle ore 10:30, a Roma presso il MIUR per portare all'evidenza il fatto che negli ultimi 20 anni sono stati impiegati per far fronte alle incombenti necessità delle istituzioni scolastiche per poi essere gettati via.
Specificano espressamente, onde evitare fraintendimenti, che nessuno di loro intende chiedere promozioni gratuite o favoritismi di sorta, ma soltanto che:
vengano rispettate le norme che prevedono, per tutte le amministrazioni, la possibilità di progressione verticale cui dev'essere riservata la quota del 50% dei posti vacanti, mediante le procedure di selezione specifiche del comparto già attuate in una sola occasione nel 2010. Si tratta, e questa non è una questione secondaria né marginale, di restituire ai DSGA facenti funzione la dignità di lavoratori ed evitare che si sentano usati e discriminati.
Per tutti i DSGA d'Italia che intendono partecipare alla manifestazione che si terrà in viale Trastevere a Roma il prossimo 17 settembre è disponibile un apposito modulo di partecipazione da compilare online e inviare agli organizzatori.

Lascia un commento