26 Novembre 2019 Docenti Commenti

24 CFU concorsi scuola e graduatoria terza fascia 2020: obblighi ed esoneri

Il possesso dei 24 cfu nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche sarà fondamentale per i concorsi scuola 2020 e per l'accesso nella graduatoria di 3° fascia. Approfondiamo l'argomento e vediamo nello specifico in quali casi servono i crediti e in quali casi non servono.

Cosa sono i 24 cfu

I 24 CFU, o 24 Crediti Formativi Universitari, sono appunto crediti universitari richiesti come requisiti per il reclutamento dei docenti. In quali settori scientifici devono essere maturati tali crediti? Vediamoli in dettaglio:

  • M-PSI/04 Psicologia dell'educazione 6 CFU
  • M-DEA/01 Antropologia culturale 6 CFU
  • M-PED/01 Pedagogia generale e sociale 6 CFU
  • M-PED/03 Metodologie e tecnologie didattiche 6 CFU

Dove conseguire i 24 cfu?

I 24 CFU/CFA possono essere conseguiti presso:

  • università statali o non statali, anche telematiche
  • istituzioni AFAM

Tali enti istituiscono specifici percorsi formativi per l'acquisizione delle competenze nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche previste dal concorso ordinario. Tali crediti potranno essere conseguiti anche presso Università telematiche che tuttavia dovranno, in ogni caso, garantire che almeno 12 CFU siano erogati in modalità non telematica con corsi in presenza fisica.

VEDI ANCHE: 24 cfu cosa sono e a cosa servono

Vista la loro centralità nel percorso per diventare docenti, i 24 CFU assumono particolare importanza quando si parla dei concorsi scuola 2020 e dell'aggiornamento e riapertura della graduatoria di III fascia.
Nel dettaglio:

24 CFU concorso straordinario scuola secondaria:

Il possesso dei crediti formativi non è un requisito indispensabile per accedere al concorso straordinario. Tuttavia sono necessari sia ai vincitori del concoso, per la successiva immissione in ruolo, sia ai candidati idonei non vincitori per poter conseguire l'abilitazione. In particolare:

  • I docenti vincitori che rientreranno nei 24.000 posti disponibili potranno conseguire i 24 CFU (se non posseduti) con oneri a carico dello Stato;
  • I docenti idonei che non rientreranno nei 24.000 posti, i docenti delle paritarie, di IeFP, i docenti di ruolo dovranno conseguire i 24 CFU a proprie spese come requisito per conseguire l'abilitazione.

24 CFU concorso ordinario scuola secondaria:

Il conseguimento dei 24 CFU è un requisito di accesso fondamentale al concorso ordinario. I laureati che vogliono partecipare al concorso infatti hanno l'obbligo di possedere i crediti formativi in aggiunta alla laurea magistrale.

Chi è esonerato dai 24 Cfu per il concorso ordinario?

Con la precedente legge di bilancio 2019 è stato previsto l'esonero dall'obbligo del conseguimento dei 24 CFU con riferimento ai requisiti per il concorso ordinario. Vediamo in dettaglio quale categoria è esonerata:

  • docenti con abilitazione specifica per la classe di concorso cui intendono concorrere;
  • docenti in possesso di abilitazione su altra classe di concorso o su altro ordine di scuola, fermo restando il possesso del titolo di studio richiesto;
  • diplomati ITP ma fino all'a.s. 2024/2025.

VEDI ANCHE: Concorso ordinario secondaria 2020 Concorso straordinario secondaria 2020

24 cfu per diplomati ITP

Per quanto riguarda i diplomati ITP, il possesso dei 24 CFU è imposto solo per l'inserimento nelle GPS di II fascia, in occasione della riapertura nel 2020. Per la partecipazione ai concorsi, sia ordinario che straordinario, questa categoria di docenti è esonerata dal conseguimento dei 24 CFU e dal possesso della laurea, poiché basterà solo il diploma ma fino all'anno scolastico 2024/2025.

24 CFU e graduatorie Provinciali per le Supplenze:

Tutti i laureati e diplomati che vogliono inserirsi in seconda fascia GPS potranno iscriversi solo se in possesso dei requisiti specifici e coloro i quali sono già inseriti, potranno aggiornare il loro punteggio attraverso nuovi titoli. In questo caso solo chi si inserisce per la prima volta dovrà conseguire i 24 Cfu. Pertanto, chi era già iscritto, non dovrà possedere tale requisito per l'aggiornamento.
VEDI ANCHE: Scuola, riapertura graduatorie terza fascia docenti 2020

Lascia un commento

Torna su