08 Aprile 2019 Normative Commenti

Congedo Matrimoniale a Scuola: Cos'è, quando richiederlo, domanda.

Anche il personale che lavora a scuola in occasione del matrimonio ha diritto ad un periodo di permesso o congedo, come previsto dal CCNL del 2017 e confermato dal contratto 2016/2018. Scopriamo tutto quello che c'è da sapere su chi e come può richiederlo.

Cos'è il Congedo Matrimoniale?

Prima di continuare, apriamo una piccola parentesi sul significato del termine: il Congedo matrimoniale è uno strumento rivolto ai novelli sposi che possono avvalersene per usufruire di un periodo di astensione dal lavoro di 15 giorni, senza per questo rinunciare allo stipendio.
Nel conteggio dei giorni sono inclusi anche i weekend e gli eventuali giorni lavorativi.
Questo periodo di permesso concesso ai lavoratori può essere richiesto anche dal personale scolastico.
Esso può essere concesso solo per nozze che abbiano effetti civili, questo vuol dire che per matrimoni che si svolgono solo in chiesa non è prevista la possibilità di congedo.

Permesso per matrimonio per personale docente e ATA

Nello specifico il l'art.15 al comma 3 del CCNL 2007 recita che:
Il dipendente ha, altresì, diritto ad un permesso retribuito di quindici giorni consecutivi in occasione del matrimonio, con decorrenza indicata dal dipendente medesimo ma comunque fruibili da una settimana prima a due mesi successivi al matrimonio stesso.
e continua disciplinando il permesso per il personale docente e ATA con l'articolo 19, comma 12:
Il personale docente ed ATA assunto a tempo determinato ha diritto entro i limiti di durata del rapporto, ad un permesso retribuito di 15 giorni consecutivi in occasione del matrimonio

Quando si può richiedere?

La risposta a questa domanda è fornita dall'Aran, che afferma che:
La clausola contrattuale prevede che il permesso debba essere fruito "in occasione del matrimonio" e, pertanto, in stretto collegamento temporale con l'evento.
Tradotto in giorni Il permesso va fruito in maniera continuitiva nel lasso che va da 1 settimana prima a 2 mesi dopo al matrimonio.
Stabilire collocazione del permesso entro questo spazio di tempo spetta al richiedente che dovrà specificare però i tempi di decorrenza.

Come richiederlo: la domanda

Il personale scolastico, che intende richiedere il congedo per matrimonio, deve presentare la richiesta al dirigente scolastico con ragionevole anticipo, di norma la scadenza è fissata entro 6 giorni della data delle nozze.
La domanda potrà essere stampata su un semplice foglio formato A4 e in essa dovrà essere indicato quanto segue:

  • Dati anagrafici del richiedente;
  • Data delle Nozze;
  • Durata e Decorrenza del permesso richiesto;
  • Firma;

Il richiedente dovrà presentare quanto prima il certificato di matrimonio.

Lascia un commento

Torna su