07 Dicembre 2018 Docenti Commenti

Corso TFA Specializzazione Sostegno: bando, chi può partecipare, posti disponibili

Per diventare docenti di sostegno nella scuola dell'infanzia e primaria occorre frequentare e superare il cosiddetto Corso di specializzazione in pedagogia e didattica speciale per le attività di sostegno didattico e l'inclusione scolastica, altrimenti noto come Corso TFA di Specializzazione Sostegno.
Il Miur ha assicurato che corsi di questa tipologia verranno attivati a partire dal 2019, in attesa che ciò accada cerchiamo di saperne di più su bando, requisiti, decorrenza e molto altro.

Notizie sul Bando

Come avrete intuito il bando non è ancora stato pubblicato dal MIUR, tutto ciò che abbiamo è una bozza sulla quale il Consiglio è stato chiamato ad esprimere il proprio parere entro il 23 dicembre 2018.
Si vocifera che il bando ufficiale potrebbe essere pubblicato a dicembre, ma è possibile che la data venga posticipata.
Tuttavia possiamo dirvi che il corso sarà annuale e prevederà l'acquisizione di 60 cfu, di cui 12 devono derivare da almeno 300 ore di tirocinio e verrò attivato in tutte le università autorizzate dal Ministero dell'istruzione che prevedono i corsi di laurea a ciclo unico in scienze della formazione primaria.

Requisiti di Chi può partecipare

Se quanto contenuto nella bozza viene confermato,per partecipare al corso di specializzazione sarà necessaria l'abilitazione.
Dunque, per quanto riguarda la scuola dell'infanzia e la primaria i requisiti saranno:

  • diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/02;
  • Laurea in Scienze della Formazione Primaria - indirizzo specifico;

Per la scuola secondaria invece potranno partecipare:

  • docenti abilitati per una delle classi di concorso previste;
  • Itp inseriti in II fascia in seguito a ricorso;

A quanto pare potranno partecipare anche i docenti di ruolo, e dovrebbero essere escluse le seguenti categorie:

  • docenti con solo titolo di laurea e i 24 CFU;
  • ITP non in II fascia;

Alla pubblicazione del bando verranno fornite indicazioni ulteriori, specie per quanto riguarda i docenti abilitati all'estero in attesa del decreto di riconoscimento.

Quanti sono i posti disponibili per il sostegno?

Partiamo subito dicendo che anche a fronte delle ammissioni in ruolo per l'a.s. 2018/19 sono rimasti vuoti circa 11.000 posti, una situazione che molti genitori di alunni con disabilità, BES o DSA si sta rivelando deleteria e insostenibile.
Il Ministro Bussetti a tal proposito ha affermato che saranno disponibili 10.000 nuovi posti per insegnanti di sostegno, ma che le assunzioni verranno effettuate nell'arco di un triennio.

Ricordiamo che queste informazioni sono ancora provvisorie e potrebbero essere confermate o cambiate dal bando, non appena verrà pubblicato

Lascia un commento