07 Dicembre 2018 Docenti Commenti

Corso Specializzazione TFA Sostegno 2019: bandi, posti disponibili, requisiti, prove

L'8 febbraio 2019 è stato pubblicato il decreto n. 92 recante disposizioni relative alle procedure di specializzazione sul sostegno nella scuola dell'infanzia, primaria e secondaria.
Il documento stabilisce i requisiti, la durata e le principali linee guida del corso sostegno 2019, tuttavia concede agli atenei che organizzano i corsi una certa autonomia. Scopriamone di più

TFA sostegno 2019: Bandi e Posti disponibili per Ateneo

I Bandi dei concorsi sono stati pubblicati sui portali degli Atenei interessati, e in essi sono disponibili tutte le informazioni e le istruzioni relative alle modalità ma soprattutto a come iscriversi.
Nella seguente tabella riportiamo i link dei portali degli Atenei, la regione di provenienza e i posti disponibili:

Ateneo/link al portale Regione Posti Disponibili
Università dell'Aquila Abruzzo 250
Università della Basilicata-Potenza Basilicata 200
Università della Calabria Calabria 950
Università Mediterranea di Reggio Calabria Calabria 200
Università Suor Orsola Benincasa Campania 1000
Università di Salerno Campania 460
Università di Bologna Emilia-Romagna 220
Università di Modena Emilia-Romagna 100
Università di Udine Friuli-Venezia-Giulia 230
Università Studi Internazionali Roma Lazio 455
Libera Università Maria SS Assunta Lazio 200
Università Roma Tre Lazio 300
Università Europea di Roma Lazio 340
Istituto Scienze Motorie di Roma Lazio 300
Università di Roma - Tor Vergata Lazio 150
Tuscia Lazio 130
Cassino e Lazio meridionale Lazio 600
Università di Genova Liguria 260
Università di Bergamo Lombardia 300
Università di Milano Bicocca Lombardia 330
Università Cattolica Sacro Cuore Lombardia 400
Università di Macerata Marche 880
Università di Urbino Marche 480
Università Campobasso-Molise Molise 370
Università di Torino Piemonte 200
Università di Bari Puglia 440
Università di Foggia Puglia 600
Università del Salento Puglia 200
Università di Cagliari Sardegna 240
Università di Sassari Sardegna 150
Università di Catania Sicilia 300
Università Kore di Enna Sicilia 290
Università di Messina Sicilia 461
Università di Palermo Sicilia 440
Università di Firenze Toscana 168
Università di Pisa Toscana 200
Università di Siena Toscana 250
Università di Trento Trentino 110
Università di Perugia Umbria 220
Università di Verona Veneto 350
Università di Padova Veneto 500

Ricordiamo che anche a fronte delle ammissioni in ruolo per l'a.s. 2018/19 sono rimasti vuoti circa 11.000 posti, una situazione che per molti genitori di alunni con disabilità, BES o DSA si sta rivelando deleteria e insostenibile.
Il Ministro Bussetti a tal proposito ha affermato che saranno disponibili 40.000 nuovi posti per insegnanti di sostegno, ma che le assunzioni verranno effettuate nell'arco di un triennio, a partire dalla primavera.
Nello specifico, i posti disponibili per il TFA 2019 sono 14.224.

Durata Lezioni

Secondo quanto stabilito la durata dei corsi di specializzazione dei docenti di sostegno deve essere di almeno 8 mesi e concludersi entro marzo 2020.

Requisiti Corso sostegno 2019: Chi può partecipare?

I requisiti per accedere al corso di specializzazione cambiano in base alla scuola nella quale si intende insegnare.
Avremo dunque requisiti diversi a seconda che si tratti di scuola dell'infanzia e primaria o scuola secondaria.

Requisiti per la Scuola dell'infanzia e primaria

  • abilitazione all'insegnamento
    conseguita con i corsi di laurea in scienze della formazione primaria o titolo equipollente conseguito all'estero e riconosciuto in Italia;
  • diploma magistrale o sperimentale a indirizzo psicopedagogico,
    con valore di abilitazione e diploma sperimentale a indirizzo linguistico da conseguire entro l'a.s. 2001/2002 o titolo di abilitazione conseguito all'estero e riconosciuto in Italia;

Requisiti per la Scuola Secondaria

  • abilitazione all'insegnamento;
  • laurea + 24 CFU;
  • laurea + 3 anni di servizio su posto comune o di sostegno;

ITP

Per quanto riguarda la partecipazione degli insegnanti tecnico pratici al corso di sostegno, potranno accedervi secondo i requisiti previsti dalla normativa vigente in materia di classi di concorso fino al 2024/2025, di conseguenza sarà bastevole il solo diploma tecnico.

TFA sostegno 2019: Soprannumerari

Per questo corso di specializzazione è prevista la partecipazione dei cosiddetti soprannumerari, ovvero, gli ammessi in soprannumero.
Sarà permesso beneficiare di questa particolare modalità di ammissione ai soggetti che, in occasione dei precedenti cicli di specializzazione:

  • abbiano sospeso o non si siano iscritti al percorso ovvero anche se in posizione utile;
  • siano risultati vincitori di più procedure e abbiano esercitato opzioni derivate da essi;
  • siano risultati inseriti nelle rispettive graduatorie di merito, ma non in posizione utile;

Questi aspiranti insegnanti di sostegno, a differenza di tutti gli altri, non dovranno affrontare le prove previste per l'accesso al corso.

le prove come e quando si svolgeranno

Il TFA si articolerà in diverse prove, ovvero:

  • Test preliminari;
  • Prove scritte;
  • Prove orali;

Test preliminari: date e calendario

I Test Preliminari avrebbero dovuto svolgersi tra il 28 e il 29 marzo 2019 ma sono stati spostati tra il 15 e il 16 aprile, nello specifico, avranno luogo in momenti diversi a seconda dell'ordine e del grado scolastico secondo il seguente schema:

  • per la Scuola dell'Infanzia 15 aprile di mattina;
  • per la Scuola Primaria 15 aprile di pomeriggio;
  • per la Scuola Secondaria di I grado 16 aprile di mattina;
  • per la Scuola Secondaria di II grado 16 aprile di pomeriggio;

Precisiamo che le prove si terranno all'interno di Atenei Universitari e che saranno le stesse università, nei prossimi giorni, a pubblicare i bandi fornendo indicazioni pratiche ai partecipanti.
Il test preliminare sarà composto da 60 domande a risposta multipla con 5 opzioni di risposta di cui solo una corretta, almeno 20 di queste domande devono essere volte a verificare le competenze linguistiche e la comprensione dei testi in lingua italiana.
Il test avrà una durata di 2 ore e verrà valutato nel seguente modo:

  • 0,5 punti per ogni risposta corretta;
  • 0 punti per risposte sbagliate o mancate;

VEDI ANCHE: TFA Sostegno 2019 - Test preliminari di accesso: date, sedi, requisiti e come si svolgeranno

Prove scritte e orale

Per quanto riguarda la prova scritta e l'orale, saranno le università a comunicare le modalità e le tempistiche.

Cosa studiare per le prove del TFA sostegno?

Il documento di riferimento per le tematiche del TFA sostegno rimane il DM del 30 settembre 2011, il quale fa distinzioni tra prova preselettiva/prova scritta e prova orale.
Ecco cosa studiare, o meglio, ecco le tematiche sulle quali verteranno prove preselettive e prove scritta:

  • Competenze socio-psico-pedagogiche diversificate per grado di scuola (infanzia, primaria, secondaria di primo grado ,secondaria di secondo grado);
  • Competenze su intelligenza emotiva, riferite a riconoscimento e comprensione di emozioni, stati d'animo e sentimenti nell'alunno; aiuto all'alunno per un'espressione e regolazione adeguata dei principali stati affettivi; capacità di autoanalisi delle proprie dimensioni emotive nella relazione educativa e didattica;
  • Competenze su creatività e su pensiero divergente, riferite cioè al saper generare strategie innovative ed originali tanto in ambito verbale linguistico e logico matematico quanto attraverso i linguaggi visivo, motorio e non verbale;
  • Competenze organizzative in riferimento all'organizzazione scolastica e agli aspetti giuridici concernenti l'autonomia scolastica (il Piano dell'Offerta Formativa, l'autonomia didattica, l'autonomia organizzativa, l'autonomia di ricerca e di sperimentazione e sviluppo, le reti di scuole; le modalità di autoanalisi e le proposte di auto-miglioramento di Istituto; la documentazione; gli Organi collegiali: compiti e ruolo del Consiglio di Istituto, del Collegio Docenti e del Consiglio di Classe o Team docenti, del Consiglio di Interclasse; forme di collaborazione interistituzionale, di attivazione delle risorse del territorio, di informazione e coinvolgimento delle famiglie. Compito e ruolo delle famiglie);

Per ulteriori informazioni vi invitiamo a consultare il testo del decreto ministeriale al seguente link.

DM del 30 settembre 2011

Percorsi abbreviati per Docenti già Specializzati

Il decreto stabilisce che vengano attuati dei percorsi di specializzazione abbreviati per tutti quei docenti già specializzati su sostegno per un determinato grado di istruzione, che partecipano per conseguire il titolo di un grado scolastico diverso.
Le Università valuteranno le competenze già acquisite dai docenti, e poi predisporranno i percorsi di specializzazione che dovranno prevedere, ai sensi del D.M. sostegno del 30 settembre 2011, l'acquisizione di:

  • 9 crediti di laboratorio;
  • 12 crediti di tirocinio;

Per poter svolgere il percorso abbreviato questi docenti dovranno superare le prove d'accesso ai percorsi e collocarsi utilmente in graduatoria.

TFA sostegno 2019: vantaggi del titolo in graduatoria

Chi conseguirà la specializzazione, in relazione all'inserimento e al punteggio in graduatoria, ricaverà dal suo titolo i seguenti vantaggi:

  • attribuzione di 6 punti nella II fascia delle graduatorie di istituto (per tutte le classi di concorso a cui si è iscritti);
  • inserimento nell'elenco di II fascia per le supplenze su posto di sostegno;

Commenti

  • Roberta Perazzini 30/10/2019 - 14:43

    Diploma di operatore commerciale votazione 46/60 vorrei capire se posso partecipare grazie roberta

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 14/11/2019 - 12:39

    Da quel che mi risulta non può, in quanto il suo diploma da accesso solo a classi di concorso ad esaurimento

  • Aura 24/05/2019 - 10:03

    Sono previsti altri corsi di specializzazione tfa sostegno? grazie

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 27/05/2019 - 15:41

    Si, si parla di 40.000 posti da riempire nell'arco di un triennio, il tfa di quest'anno ne coprirà solo 14.224, quindi si presume che nel prossimo biennio ci sarà un concorso ogni anno.

  • Michele 13/03/2019 - 15:42

    Ho un diploma perito elettrotecnico posso partecipare al concorso di sostegno

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 13/03/2019 - 17:40

    Il suo diploma da accesso alla classe b-29 - gabinetto fisioterapico che è una classe ad esaurimento, tuttavia il suo titolo rientra nella tabella b. c'è molta confusione sulla questione "classi ad esaurimento" riguardo la partecipazione al tfa, le consiglio di chiedere direttamente all'università presso cui farà richiesta, in quanto esse godono di autonomia nell'organizzare i detti corsi. per ulteriori info ecco un articolo utile

  • Sonia 13/03/2019 - 04:45

    Buongiorno, ho un diploma di perito aziendale e corrispondente in lingue estere del 1988 volevo sapere se posso partecipare per la classe b16. grazie

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 13/03/2019 - 09:40

    No, le classi di concorso accessibili con il suo diploma sono a-66, a-76, a-86

  • Antonella 10/03/2019 - 21:09

    Salve. ho un diploma di ragioniere perito commerciale conseguito nel 1992. posso partecipare nella classe b16 30/c? avendo anche una laurea di altro tipo, posso partecipare sia come diplomata che laureata? grazie. (p.s: ho conseguito anche i 24 cfu)

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 11/03/2019 - 09:57

    Salve
    il suo diploma (a meno che non sia "programmatore") non da accesso alle classi di concorso itp. la laurea + i 24 cfu invece si, quindi può partecipare

  • Anna Simonetti 07/03/2019 - 13:37

    Buongiorno,sono una terapista della riabilitazione, posso partecipare al concorso su sostegno, visto che lavoro con bambini con autismo?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 07/03/2019 - 14:50

    Se ha uno dei titoli indicati come requisito nel presente articolo si

  • Maurizio Rosa 06/03/2019 - 15:05

    Diploma ist. tec. comm. 1989 vizzini(ct) v.e.orlando. votazione : 56/60

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 06/03/2019 - 17:50

    No

  • Elena 06/03/2019 - 14:20

    Buongiorno, ho un diploma di perito per il turismo. sono un po' confusa, vorrei capire se posso partecipare al concorso per sostegno per la classe b19 e b22?? e come devo fare? grazie

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 06/03/2019 - 15:49

    Salve, il suo diploma da accesso alla classe di concorso b-19, le modalità di partecipazione sono stabilite dalle università che organizzano i corsi, dovrà navigare sul portale degli atenei in questione (raggiungibili tramite i link presenti nella tabella) e seguire le indicazioni in termini di modalità e tempistiche per l'iscrizione.

Lascia un commento

Torna su