03 Aprile 2021 News Commenti

Decreto Covid: sblocco dei concorsi dal 3 maggio

Il Decreto Covid è stato approvato dal Consiglio dei Ministri e tra le disposizioni contenute molte sono quelle che riguardano la scuola. Dopo le lezioni in presenza anche in zona rossa senza possibilità di deroga per le regioni, arriva un'ulteriore importante notizia che in molti attendevano: dal 3 maggio 2021 è consentito lo svolgimento dei concorsi.

Questa direttiva riguarda tutte le procedure selettive da svolgersi in presenza relative ai concorsi banditi dalle pubbliche amministrazioni, tra cui rientrano i concorsi scuola bloccati ormai da troppo tempo.

I bandi dei concorsi sono stati pubblicati ad aprile 2020 ma, a causa della pandemia dovuta al Covid 19, il loro svolgimento è stato bloccato sul nascere ormai da quasi un anno.

Questi concorsi, dovranno svolgersi in sicurezza e nel rispetto delle misure stabilite dal Comitato Tecnico Scientifico, per cui si dovranno conformarsi a delle regole precise.

In primo luogo le procedure dovranno svolgersi su base regionale e provinciale e non dovranno prevedere lo spostamento dei candidati da una regione all'altra. Ciascun candidato dovrà poter avere a disposizione, all'interno dell'area concorsuale, uno spazio libero di 4,5 metri quadrati per garantire il distanziamento. Inoltre bisognerà indossare obbligatoriamente le mascherine FFP2 ed aver effettuato un tampone con esito negativo nelle 48 ore precedenti lo svolgimento delle prove.

A essere influenzati positivamente da queste disposizioni saranno i seguenti concorsi:

  1. concorso ordinario secondaria primo e secondo grado;
  2. concorso ordinario per infanzia e primaria;
  3. TFA sostegno VI ciclo.

Lascia un commento

Torna su