12 Luglio 2021 Docenti Commenti

Decreto Sostegni Bis ed emendamenti Scuola: le novità per le assunzioni

Il Decreto Sostegni Bis ha apportato dei cambiamenti all'assetto scolastico, soprattutto per quel che riguarda le tanto discusse immissioni in ruolo per l'anno scolastico 2021/22. IL Ministero, a breve, invierà una nota contenente le istruzioni operative che regoleranno le assunzioni di docenti, ecco quali sono le novità.

Cosa è cambiato con il Decreto Sostegni Bis?

Ecco la lista dei maggiori cambiamenti introdotti dal Decreto:

  1. Per l'a.s. 2021/22 non sarà prevista la procedura famosa come "Call veloce";
  2. l'aliquota dei posti destinati al concorso straordinario infanzia e primaria salirà dal 50% al 100%;
  3. l'aliquota dei posti destinati al concorso straordinario secondaria salirà dall'80% al 100%;
  4. l'integrazione delle G.M. del concorso straordinario per la secondaria 2020 sarà estesa a tutti coloro che hanno superato la prova scritta con il punteggio di 56/80;
  5. Se necessario verrà attivata una procedura straordinaria per l'immissione in ruolo da GPS di prima fascia

Come funzionerà l'immissione in ruolo da GPS?

Specifichiamo che la procedura straordinaria sarà valida solo per l'anno scolastico 2021/22 e servirà a coprire i posti che rimarranno vacanti dopo le assunzioni effettuate da:

  • GAE;
  • Concorso 20216;
  • Concorso 2018 + fascia aggiuntiva;
  • Concorso straordinario 2020;
  • Concorso STEM.

Queste assunzioni saranno fatte soltanto da prima fascia GPS con l'inclusione di eventuali elenchi aggiuntivi, ma i posti saranno assegnati al docente con contratto a tempo indeterminato solo dopo il superamento dell'anno di prova. La procedurà sarà relativa alle assegnazioni sia dei posti di sostegno che dei posti comuni nel limite del numero previsto ed autorizzato dal MEF e tenendo conto dei posti da accantonare per i concorsi ordinari banditi ad aprile 2020 ed ancora in stand-by.

Lascia un commento

Torna su