01 Luglio 2022 Docenti Commenti

GPS: si parte con la conferma del servizio prestato dopo il 31 Maggio

In data 30 giugno 2022 il Ministero dell'Istruzione ha diramato l'avviso 24984 al cui interno sono indicate le date utili per l'invio dell'istanza di conferma del servizio prestato dopo il 31 maggio.

Tra le novità dell'aggiornamento GPS 2022, il cui limite era fissato per il 31 maggio, c'era proprio la possibilità di dichiarare per intero eventuali servizi che si sarebbero protratti oltre tale data ai fini dell'acquisizione di punteggio utile in graduatoria. Tuttavia, come specificato all'interno dell'Ordinanza Ministeriale 112 del 6 maggio, chi si è avvalso di questa possibilità adesso dovrà confermare di aver prestato realmente il servizio in questione. Riportiamo, nello specifico, il frammento dell'ordinanza in cui si parla di ciò:
"Esclusivamente nei confronti degli aspiranti che, alla data di scadenza prevista per la presentazione dell'istanza di cui all'articolo 7, comma 3, non abbiano ancora maturato l'intera annualità di servizio, sarà consentito di dichiarare la successiva data di scadenza del contratto in essere all'atto della presentazione dell'istanza [...] In caso di mancata conferma, la valutazione del servizio è ricondotta alla data di presentazione della domanda"

quando e come inviare l'istanza di conferma del servizio

Secondo quanto specificato nell'avviso, il termine entro cui inoltrare la conferma del servizio prestato dopo il 31 maggio è il 15 luglio 2022. La procedura dovrà essere svolta telematicamente tramite il servizio Istanze Online Polis, ecco il link dell'istanza.

Per accedere all'istanza, così come abbiamo specificato per l'inserimento in GPS, sarà necessario avere delle credenziali digitali, come:

  • lo SPID;
  • la CIE;
  • un'altra utenza valida per l'accesso ai servizi MIUR;

Una volta presentata la domanda, sarà possibile visualizzarla e modificarla entro il termine del 15 luglio. Una volta inviata la domanda, si riceverà una mail di conferma all'indirizzo indicato tra i recapiti.
Per maggiori indicazioni sulle modalità di svolgimento della procedura vi rimandiamo alla guida redatta dal MIUR.

Cosa succede a chi non compila l'istanza di conferma servizio?

Come si specifica nell'ordinanza ministeriale:
In caso di mancata conferma, la valutazione del servizio è ricondotta alla data di presentazione della domandaIn sintesi, gli aspiranti che non compileranno la domanda entro il 15 giugno non riceveranno punteggio in GPS per il servizio svolto dopo il 31 maggio, in quanto verrà valutato soltanto il servizio svolto entro quella data.

Lascia un commento

Torna su