19 Novembre 2020 News Commenti

Legge di Bilancio 2021: confermati fino a giugno i 1000 assistenti tecnici per le scuole del primo ciclo

Oltre 3,7 miliardi di cui 2,2 per finanziare spesa corrente e più di 1,5 per gli investimenti. Queste le risorse per la scuola previste dal Disegno di legge di Bilancio, definitivamente approvato dal Governo, che ora passa al vaglio del Parlamento. Tra le novità anche la conferma di 1000 assistenti tecnici da destinare alle scuole del primo ciclo di istruzione.

Legge di bilancio 2021: novità per gli assistenti tecnici

Come si legge nel comunicato emesso dal Miur:
"Confermati anche 1.000 assistenti tecnici nelle scuole del primo ciclo, figure da sempre presenti nel secondo ciclo, introdotte nel primo periodo dell'emergenza e ora stabilizzate per dare supporto a docenti e personale nell'uso di laboratori e tecnologie.

Novità sottolineata dalla Vice Ministra all'Istruzione Anna Ascani che in post su Facebook dichiara:
"Sul Piano Nazionale Scuola Digitale assegniamo 1000 euro a scuola, oltre 8 milioni all'anno, per le azioni degli animatori digitali e proroghiamo al 30 giugno i contratti in essere degli assistenti tecnici del primo ciclo. Dall'anno scolastico 2021/2022 il contingente dei 1000 assistenti tecnici entrerà a regime nelle scuole del primo ciclo, una vera innovazione".

Cosa cambia per gli assistenti tecnici con la nuova legge di bilancio 2021

L'assunzione di 1000 assistenti fu prevista ad aprile in piena emergenza Covid al fine di sostenere scuole, docenti e famiglie alle prese con la didattica a distanza. Il loro apporto fu fondamentale per la risoluzione di tutti quei problemi sorti con l'utilizzo dei nuovi strumenti didattici.
Con la nuova Legge di Bilancio sono 2 le novità più importanti per questa figura:

  • Proroga del contratto fino al 30 giugno 2021 per gli assistenti tecnici del primo ciclo
  • Stabilizzazione degli assistenti tecnici in maniera permanente nelle scuole del primo ciclo

Il contratto per gli assistenti tecnici assunti durante l'emergenza covid sarebbe dovuto terminare il 31 dicembre 2020. Adesso, con la nuova Legge di Bilancio, il loro contratto sarà prorogato fino al 30 giugno 2021. Inoltre, è questa la novità di maggiore rilievo, si introduce la figura in maniera stabile nelle scuole del primo ciclo.

Lascia un commento

Torna su