01 Giugno 2021 News Commenti

Scrutini finali della scuola secondaria: come e quando si svolgeranno per l'anno 2021

Con la nota del 6 maggio 2021 numero 699 il Ministero dell'Istruzione ha reso pubbliche le indicazioni che disciplinano la valutazione riguardante le classi non terminali della scuola secondaria di I e II grado.
Nello specifico si tratta di:

  • prime e seconde medie;
  • prima, seconda, terza e quarta superiore.

La valutazione avverrà seguendo la normativa ordinaria, quindi non ci saranno promozioni "regalate", gli studenti potranno essere non ammessi alla classe successiva e, nel caso della scuola superiore, potranno avere il giudizio sospeso.

Per entrambi i cicli di istruzione gli scrutini si svolgeranno a partire da oggi 1 giugno e dovranno terminare entro la fine delle lezioni. Per quanto riguarda le modalità di svolgimento sono previste sia quelle in presenza che quelle a distanza, in base alle specifiche situazioni del territorio con la clausola che, in caso di scrutini svolti in presenza, vengano rispettate tutte le misure in vigore all'interno delle scuole per garantire la sicurezza, la tutela della salute e per prevenire la diffusione del virus.

Per la valutazione degli apprendimenti e delle attività svolte in DAD, nonostante saranno applicati gli stessi criteri previsti dalla normativa ordinaria, avranno un peso rilevante anche le eventuali difficoltà riscontrate dagli studenti e attribuibili al processo di apprendimento portato avanti in condizioni di emergenza.

Esprimere la valutazione spetterà al consiglio di classe che delibererà i voti in decimi per ciascun alunno in riferimento a:

  • ciascuna materia;
  • comportamento.

Queste valutazioni saranno determinanti per l'attribuzione del credito.

Lascia un commento

Torna su