31 Luglio 2019 Docenti Commenti

Scuola digitale bando per selezione 120 docenti

Il MIUR ha pubblicato il bando per la selezione di 120 docenti esperti e specializzati in quelle attività definite come "scuola Digitale". In quest'articolo vi spiegheremo cosa dice il bando, quali sono i requisiti di accesso, le modalità di svolgimento e molto altro

Il Bando

Nel bando si specifica che tale concorso è una procedura selettiva che si svolgerà tramite comparazione di:

  • titoli
  • esperienze professionali;
  • colloquio finale;

Il concorso sarà finalizzato ad individuare 120 docenti di ruolo e in servizio a tempo indeterminato da esonerare dalle attività didattiche per gli anni scolastici 2019/20 e 2020/21, per costituire le equipe territoriali formative ed occuparsi di:

  • diffondere azioni legate al Piano nazionale Scuola Digitale;
  • intraprendere attività di formazione del personale docente;
  • occuparsi del potenziamento delle competenze degli studenti;

Quali sono i requisiti richiesti?

I candidati dovranno dimostrare di essere in possesso di:

  • conoscenze adeguate relative alle metodologie didattiche innovative;
  • conoscenze dei processi di digitalizzazione delle istituzioni scolastiche;
  • esperienza documentata e specifica nella gestione e interazione di gruppi di lavoro finalizzati a progettualità complesse nell'ambito della scuola digitale;
  • esperienza documentata e specifica nell'ideazione e realizzazione di contenuti digitali per la didattica;
  • esperienza documentata e specifica nella progettazione e realizzazione di ambienti digitali per la didattica;
  • esperienza documentata e specifica nella formazione di docenti e studenti in materia di competenze digitali;
  • capacità di utilizzo di dispositivi e automi programmabili di vario tipo;

Criteri di Valutazione

La valutazione dei candidati verrà svolta da una commissione appositamente costituita,
che terrà in considerazione i seguenti elementi per i seguenti punteggi:

  • titoli culturali e scientifici - max 25 punti;
  • esperienze professionali - max 35 punti;
  • colloquio tecnico - max 40 punti;

Il punteggio massimo attribuibile sarà dunque di 100 punti, al termine della selezione la commissione redigerà una graduatoria per titoli per ciascuna regione.

Domanda di Partecipazione

I candidati potranno concorrere per la sola regione in cui si trova la propria sede di titolarità nell'a.s. 2019/20, e potranno presentare la domanda solo tramite il portale Istanze-onlineindicando nella domanda:

  • il cognome e il nome;
  • la data, il luogo di nascita, la residenza (indirizzo, comune e codice di avviamento postale) e il codice fiscale;
  • la regione in cui è presente la sede di titolarità del candidato nell'anno scolastico2019/2020;
  • di aver superato, con esito positivo, il periodo di prova;
  • di essere fisicamente idoneo allo svolgimento delle funzioni richieste;
  • eventuale disponibilità ad essere utilizzato anche in regione diversa da quella di servizio, in caso di esaurimento delle disponibilità presso la regione della sede di titolarità e contestuale presenza di posti disponibili non coperti presso altra regione;
  • di possedere i requisiti e i titoli previsti dal presente avviso. I titoli devono essere posseduti alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda di partecipazione;
  • l'indirizzo, comprensivo di codice di avviamento postale, il numero telefonico, nonché il recapito di posta elettronica ordinaria o certificata presso cui chiede di ricevere le comunicazioni relative alla presente selezione. Il candidato si impegna a far conoscere tempestivamente qualsiasi variazione tramite il sistema Istanze on-line;
  • se, nel caso in cui si tratti di persona con disabilità, abbia l'esigenza, ai sensi degli articoli 4 e 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104, di essere assistita durante il colloquio, indicando, in caso affermativo, l'ausilio necessario in relazione alla propria disabilità. Tale richiesta deve risultare da apposita certificazione rilasciata da una competente struttura sanitaria da inviare, almeno dieci giorni prima dell'inizio del colloquio, in formato elettronico mediante posta elettronica certificata all'indirizzo della Direzione generale per interventi in materia di edilizia scolastica, per la gestione dei fondi strutturali per l'istruzione e per l'innovazione digitale: dgefid@postacert.istruzione.it;
  • il consenso al trattamento dei dati personali per la presente procedura per le finalità e con le modalità di cui al decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, come novellato dal decreto legislativo 10 agosto 2018, n. 101, in attuazione del regolamento UE n. 679/2016.

Lascia un commento

Torna su