05 Ottobre 2021 News Commenti

Scuola e Green Pass: vietato chiedere informazioni agli studenti, obbligo di mascherina fino al 31 dicembre

Due le novità che riguardano il Covid19 nelle scuole. La prima proviene da una circolare del ministero dell'Istruzione secondo la quale presidi, insegnanti e personale ATA non potranno rivolgere domande agli studenti circa lo stato di vaccinazione per sapere se possiedono il Green Pass o se sono stati immunizzati contro il virus.

<<Non è consentito conoscere lo stato di vaccinazione da Covid 19 degli studenti che, infatti, ai sensi dell'art. 1 del decreto - legge 10 settembre 2021, n. 122 sono esclusi dall'obbligo di esibizione della certificazione verde per accedere alle strutture scolastiche>>, si legge nella circolare del MIUR inviata lo scorso sabato ai direttori generali e ai dirigenti preposti agli Uffici Scolastici Regionali.

La circolare, che riceve le indicazioni del Garante per la Privacy, interviene per rispondere ai quesiti posti dagli Uffici Scolastici Regionali e dai dirigenti scolastici, dopo numerosi episodi nei quali agli studenti è stato chiesto esplicitamente di divulgare il proprio stato vaccinale al fine anche di organizzare eventuali attività scolastiche ed extra-scolastiche. Ad agosto un decreto aveva infatti stabilito che in una classe dove gli alunni fossero tutti vaccinati sarebbe stato possibile, con l'avvio del nuovo anno scolastico, tenere lezione senza mascherine. Su questo punto il MIUR ha spiegato che mancano ancora delle misure attuative, perciò rimane l'obbligo della mascherina in classe, a prescindere dallo stato di vaccinazione degli alunni.

Per quanto riguarda invece le persone che temporaneamente accedono all'interno degli istituti scolastici (genitori, collaboratori, operai, professionisti etc.) la circolare ricorda che ‘le Istituzioni scolastiche non possono trattare informazioni relative allo stato vaccinale, dovendosi limitare all'accertamento del mero possesso del certificato, senza poter conoscere la condizione alla base del rilascio dello stesso (vaccino, guarigione, esito negativo del tampone)'.

La seconda novità viene invece introdotta dal cosiddetto decreto Green Pass, secondo il quale fino al 31 dicembre, termine di cessazione dello stato di emergenza, in tutte le scuole è obbligatorio l'utilizzo delle mascherine, fatta eccezione per i bambini che frequentano la scuola dell'infanzia, per i soggetti con patologie o disabilità incompatibili con l'uso delle mascherine e per lo svolgimento delle attività sportive.

Per la precisione gli insegnanti dell'infanzia e coloro che svolgono servizio in classi con alunni esonerati dall'obbligo dell'utilizzo delle mascherine, utilizzano le FFp2 e Ffp3: una novità rispetto allo scorso anno.

Lascia un commento

Torna su