04 Marzo 2022 Concorsi Commenti

Concorso ordinario secondaria I e II grado per il sostegno: le date e i criteri di valutazione

Il reclutamento del personale docente per la scuola secondaria prenderà il via a metà marzo. Il Ministero dell'Istruzione ha, quindi, pubblicato i quadri di riferimento per la valutazione della prova scritta e, al momento, sono disponibili quelli relativi ai posti di sostegno per la scuola secondaria di I e II grado.
Valutazione della prova scritta: quadro di valutazione
Come accennato,a metà marzo si terranno le prove scritte del concorso ordinario per la scuola secondaria di I e II grado relativo ai posti di sostegno. Le date sono le seguenti:

  • concorso ordinario secondaria I grado: 15 marzo 2022
  • concorso ordinario secondaria II grado: 14 marzo.

La prova scritta sarà computer-based e differente in base alla classe di concorso. Avrà una durata di 100 minuti, a eccezione di eventuali tempi aggiuntivi e/o di ausili previsti dall'articolo 20 della legge 5 febbraio 1992, n. 104.
Ogni prova comprende 50 quesiti che vertono su:

  • il programma di esame comune;
  • il programma di esame specifico per ciascuna classe di concorso.

I 50 quesiti per i posti di sostegno sono così distribuiti:

  • 40 quesiti a risposta multipla riferiti alle metodologie didattiche da applicare alle diverse tipologie di disabilità, mirati a verificare le conoscenze delle procedure e dei contenuti finalizzati all'inclusione scolastica degli alunni disabili;
  • 5 quesiti a risposta multipla sulla conoscenza della lingua inglese di livello B2 (Quadro Comune Europeo di Riferimento per le lingue);
  • 5 quesiti a risposta multipla sulle competenze digitali, riferite all'uso didattico di tecnologie e dispositivi elettronici multimediali utili al potenziamento della qualità dell'apprendimento.

Assegnazione dei punti

Ogni quesito è composto da una domanda seguita da 4 risposte, 3 sbagliate e 1 corretta. L'ordine dei 50 quesiti è assolutamente casuale per ciascun candidato.
I punti vengono assegnati in questo modo:

  • 2 punti per ogni risposta corretta;
  • 0 punti per ogni risposta errata o non data.

Il massimo è di 100 punti e la prova può definirsi superata al raggiungimento di un minimo di 70 punti.

Lascia un commento

Torna su