15 Novembre 2019 Docenti Commenti

Aggiornamento graduatorie terza fascia docenti 2020: iscrizione anche per i non abilitati

Nel 2020 è prevista la riapertura delle graduatorie di terza fascia che permetterà nuovi inserimenti e l'aggiornamento per coloro i quali sono già inseriti. Con il Decreto scuola, approvato lo scorso Dicembre, si è prorogato ulteriormente il requisito dell'abilitazione che sarà valido solo a partire dall'a.s. 2022/2023. Questa novità permetterà ai giovani laureati non abilitati la possibilità di accedere alle numerose supplenze che caratterizzano il mondo della scuola.

GRADUATORIe D'ISTITUTO: COS'È LA TERZA FASCIA

Nella scuola italiana, il reclutamento dei docenti avviene tramite le graduatorie che possono essere ad esaurimento, di merito o d'istituto. Le graduatorie d'istituto, a sua volta, si dividono in:

  • Prima fascia: docenti con abilitazione iscritti nelle graduatorie ad esaurimento;
  • Seconda fascia: docenti abilitati non inseriti nelle graduatorie ad esaurimento;
  • Terza fascia: docenti non abilitati in possesso del titolo di studio valido per l'accesso all'insegnamento;

Le graduatorie d'istituto sono dunque degli elenchi di aspiranti docenti da cui i dirigenti scolastici possono attingere quando devono assegnare le supplenze annuali o temporanee, comprese quelle per posti divenuti vacanti dopo il 31 dicembre.

Come funzionano le graduatorie di terza fascia

Ogni 3 anni, le graduatorie di terza fascia vengono riaperte.L' apertura delle graduatorie permette di compiere due azione:

  • L'inserimento: che consente a chi è fuori di accedere alle graduatorie se in possesso dei requisiti previsti;
  • L'aggiornamento: che permette ai docenti già inseriti di accrescere il loro punteggio con nuovi titoli.

Nel corso del triennio, tuttavia, possono essere previste delle finestre straordinarie di apertura, per consentire l'inserimento di docenti in possesso di particolari requisiti.

VEDI ANCHE: Come iscriversi nelle Graduatorie di Istituto

RIApertura TERZA FASCIA 2020/2023

Con l'approvazione del Decreto Scuola, è stata confermata la riapertura delle graduatorie di terza fascia valida per il triennio 2020/2023 che avverrà presumibilmente tra maggio e giugno 2020. Tutti i laureati e diplomati che vorranno inserirsi in terza fascia, potranno iscriversi se in possesso dei requisiti specifici. Mentre, coloro i quali sono già inseriti, potranno aggiornare il loro punteggio attraverso nuovi titoli.

VEDI ANCHE: Come aumentare e come calcolare il punteggio nelle graduatorie di terza fascia

GRADUATORIE TERZA FASCIA: requisiti

Con i nuovi inserimenti in terza fascia nel 2020, l'iscrizione nelle graduatorie è prevista per i soggetti che siano in possesso di:

  • titolo di studio valido per l'insegnamento (laurea o diploma);
  • 24 CFU nelle discipline antropo-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Tali requisiti saranno indispensabili anche per i diplomati ITP che vorranno inserirsi nella graduatoria di terza fascia. Ricordiamo inoltre che solo chi si inserisce per la prima volta dovrà conseguire i 24 CFU per accedere alla terza fascia. Pertanto, chi è già iscritto, non dovrà possedere tale requisito per l'aggiornamento dei titoli.

iscrizione anche per i docenti non abilitati

La normativa che regola le graduatorie di terza fascia si basa sulla Legge 107/2015 che, all'articolo 1 comma 107, prevedeva l'inserimento per i soli docenti in possesso dell'abilitazione all'insegnamento. Tuttavia, per rispondere alla costante emergenza delle supplenze, questo requisito è stato più volte derogato dal MIUR e anche per il 2020, con la riapertura delle graduatorie, l'abilitazione non sarà prevista come requisito per accedere alle graduatorie. Il Decreto Scuola ha infatti stabilito che solo a partire dal 2022/2023 l'abilitazione all'insegnamento sarà titolo necessario per l'inserimento in terza fascia.

Commenti

  • Iannitelli Maria 16/04/2020 - 16:48

    Sito molto esaustivo

    Rispondi

Lascia un commento

Torna su