23 Giugno 2022 Docenti Commenti

Concorso straordinario bis, tantissime le domande presentate: il focus sulle regioni per le materie letterarie

Con il Decreto Direttoriale n. 1493/2022, il Ministero dell'Istruzione ha stabilito quali saranno le aggregazioni territoriali in merito alla prova orale del concorso straordinario bis. Sono tante le informazioni pubblicate, fra cui il numero delle domande presentate e le regioni nelle quali avranno luogo le prove.

Vediamo qual è la situazione per le classi di concorso delle materie letterarie.

Iscritti inferiori alle attese, ma comunque più del doppio dei posti a disposizione

Sono circa 14 mila i posti messi a bando per il concorso straordinario bis. Benché il Ministero si aspettasse almeno 50 mila domande, in realtà il totale è di 35.872 domande, un numero inferiore di circa un terzo rispetto alle attese.

Le stime tuttavia non tenevano conto:

  • del numero totale di classi di concorso bandite, inferiori al totale;
  • del fatto che non tutte le classi di concorso sono presenti in tutte le regioni italiane.

Se teniamo conto dei vincoli alla mobilità per i vincitori del concorso, appare meno inusuale che alcuni docenti abbiano preferito non presentare la domanda di partecipazione. In generale il quadro presenta molte incertezze, che vanno a sommarsi a quelle dettate dalla precarietà in cui versano quasi tutti gli insegnanti iscritti al concorso.

Concorso straordinario bis: focus sulle materie letterarie regione per regione

Quella del concorso straordinario bis è una situazione incerta non solo a causa del numero di iscritti. In aggiunta a esso, ci sono anche le modalità di selezione, che premiano la combinazione del punteggio alla prova orale e dei titoli.

A risentirne, sono per la maggior parte i candidati nelle classi di concorso delle materie letterarie. Qui, gli insegnanti che hanno presentato domanda spesso arrivano anche al triplo dei posti messi a bando.

Nello specifico, parliamo delle classi:

  • A011, Discipline Letterarie e Latino;
  • A012, Discipline Letterarie nella Scuola Secondaria di II Grado;
  • A013, Discipline Letterarie, Latino e Greco;
  • A022, Italiano, Storia e Geografia nella Scuola Secondaria di I Grado.

Di seguito, vedremo in dettaglio le aggregazioni regionali con i posti e gli iscritti regione per regione.

A011 - Discipline Letterarie e Latino

Regione Posti a disposizione Numero di domande
Abruzzo 18 50
Basilicata 7 26
Calabria 8 45
Friuli Venezia Giulia 12 34
Lazio 160 279
Liguria 35 50
Lombardia 66 175
Marche 14 73
Molise 7 23
Piemonte 44 95
Puglia 6 49
Sardegna 23 50
Sicilia 49 121
Toscana 28 74
Umbria 28 45
Veneto 64 106

A012 - Discipline Letterarie nella Scuola Secondaria di II Grado

Regione Posti a disposizione Numero di domande
Abruzzo 5 43
Calabria 8 92
Emilia Romagna 121 429
Friuli Venezia Giulia 12 40
Lazio 34 164
Liguria 31 66
Lombardia 290 550
Marche 3 45
Piemonte 126 222
Puglia 21 181
Veneto 212 295

A013 - Discipline Letterarie, Latino e Greco

Regione Posti a disposizione Numero di domande
Abruzzo 6 9 (aggregata con Puglia)
Basilicata 1 4 (aggregata con Calabria)
Calabria 6 26
Campania 5 52
Lazio 1 13
Piemonte 1 5 (aggretata con Toscana)
Puglia 4 9
Sardegna 5 15
Sicilia 23 48
Toscana 4 30
Umbria 3 12
Veneto 7 29

A022 - Italiano, Storia e Geografia nella Scuola Secondaria di I Grado

Regione Posti a disposizione Numero di domande
Calabria 15 179
Campania 30 464
Emilia Romagna 279 608
Friuli Venezia Giulia 54 96
Lazio 57 327
Liguria 16 87
Lombardia 478 1111
Marche 72 220
Piemonte 310 514
Puglia 81 307
Sardegna 54 166
Sicilia 68 436
Toscana 26 283
Veneto 412 630

Concorso straordinario bis: le tempistiche per la prova orale

A convocare i candidati saranno gli Uffici Scolastici Regionali di competenza, tramite una email inviata all'indirizzo indicato durante la presentazione della domanda.

Per quanto riguarda le tempistiche, la comunicazione dovrà avvenire almeno 20 giorni prima dello svolgimento della prova orale. Allo stato attuale delle cose, è verosimile presumere che le prove si terranno nel mese di luglio, così da consentire l'inizio delle supplenze finalizzate al ruolo già dal 1° settembre.

Ricordiamo inoltre che sarà compito del candidato mettere l'USR competente a conoscenza di qualsiasi variazione al proprio indirizzo email.

Lascia un commento

Torna su