09 Giugno 2022 Docenti Commenti

Prova orale concorso straordinario bis: come richiedere assistenza e ausili per aspiranti disabili

Il termine ultimo per la presentazione delle domande di partecipazione al concorso straordinario bis è il 16 giugno 2022. Cosa devono fare gli aspiranti con disabilità per richiedere assistenza, ausili ed eventuali tempi aggiuntivi per sostenere la prova orale?

Presentare domanda

Le domande di partecipazione si possono presentare entro il 16 giugno per via telematica, cioè attraverso l'applicazione "Piattaforma concorsi e procedure selettive" alla quale accedere tramite credenziali SPID o Carta di identità elettronica.

Seguire la procedura

Dopo aver presentato la domanda, si inizierà con la procedura straordinaria in esame suddivisa in vari step:

  • prova disciplinare orale e valutazione dei titoli;
  • redazione graduatorie di merito, da formarsi in base ai punteggi conseguiti nella prova disciplinare e nella valutazione dei titoli;
  • assunzione a tempo determinato per l'anno scolastico 2022/23;
  • svolgimento di un percorso formativo universitario completo di prova conclusiva;
  • svolgimento del percorso annuale di formazione iniziale completo di prova;
  • assunzione a tempo indeterminato;
  • conseguimento dell'abilitazione all'atto della conferma in ruolo.

Svolgimento prova orale

Il concorso prevede un'unica prova, da svolgersi oralmente, che:

  • accerta la reale preparazione del candidato;
  • valuta la conoscenza delle discipline;
  • valuta le capacità di comprensione e conversazione in lingua inglese, con un livello B2 (a eccezione delle classi di concorso A-24, A-25 e B-02 per la lingua inglese);
  • dura 30 minuti;
  • si svolge in inglese solo per le classi di concorso A-24, A-25 e B-02;
  • ha un punteggio massimo di 100 punti;
  • non prevede un punteggio minimo per il superamento.

Come richiedere assistenza, ausili e tempi aggiuntivi

Le categorie di candidati con disabilità che desiderano richiedere assistenza, ausili e tempi aggiuntivi per lo svolgimento della prova devono:

  • dichiarare, nella domanda di partecipazione, la necessità di ricevere assistenza e/o ausili e/o tempi aggiuntivi per poter sostenere la prova;
  • presentare apposita richiesta, almeno 10 giorni prima della prova, all'URS di competenza, tramite pec o raccomandata postale;
  • la richiesta deve essere accompagnata da certificazione che attesti le condizioni del candidato, con dichiarazione firmata dal medico legale dell'ASL di riferimento o da una struttura pubblica equivalente.

Una volta inviata la richiesta:

  • le modalità di svolgimento della prova vengono concordate telefonicamente con l'URS di competenza;
  • l'accordo raggiunto viene verbalizzato dall'ufficio e inviato al diretto interessato;
  • l'assegnazione di assistenza/ausili/tempi aggiuntivi è decisione insindacabile della commissione esaminatrice.

Lascia un commento

Torna su