18 Maggio 2022 Docenti Commenti

Ufficialmente in Gazzetta il decreto che sancisce l'avvio del concorso straordinario: scadenza delle domande il 16 giugno

È stato pubblicato ieri, martedì 17 maggio, in Gazzetta Ufficiale il decreto n. 39 che sancisce definitivamente l'avvio delle procedure concorsuali straordinarie, su base regionale, per la copertura dei posti comuni residuali dell'a.s. 2021/2022 per le scuole secondarie di primo e secondo grado.

Chi è ammesso a partecipare?

Sono ammessi a produrre istanza di partecipazione alle procedure concorsuali quei candidati che, entro i termini di scadenza di presentazione delle domande, abbiano maturato i titoli necessari all'accesso, ovvero:

  • abilitazione specifica o titolo di accesso alla specifica classe di concorso; oppure analogo titolo conseguito all'estero e riconosciuto in Italia;
  • non aver partecipato alle procedure riportate all'art. 59, comma 4, del Dl o, pur avendo partecipato, non essere stati destinatari di una individuazione quali aventi titolo ad assunzione a tempo determinato, così come stabilito dallo stesso comma;
  • avere svolto, a decorrere dall'anno scolastico 2017/2018 ed entro il termine di presentazione delle domande di partecipazione, un servizio nelle istituzioni scolastiche statali di almeno tre anni, pure se non consecutivi. Anche il servizio prestato su posto di sostegno, pur in assenza di titolo specializzazione, è considerato valido a condizione che si osservi quanto a seguire nel seguente punto;
  • avere svolto almeno un anno di servizio nella specifica classe di concorso per la quale si concorre;
  • avere i requisiti generali per l'accesso all'impiego nelle pubbliche amministrazioni.

SCADENZA E QUOTA PARTECIPATIVA

I candidati che siano in possesso dei titoli sopra menzionati e che intendano produrre istanza di partecipazione possono farlo, a pena di esclusione, dalle ore 9 del 18 maggio fino alle ore 23,59 del 16 giugno 2022. La domanda deve essere inoltrata ad una sola regione, fatta eccezione per la Valle d'Aosta e il Trentino-Alto Adige, e soltanto per una classe di concorso.

Affinché la domanda venga correttamente inoltrata al sistema, per poter partecipare alle procedure concorsuali è necessario versare un contributo di segreteria pari a 128,00 euro.

Come effettuare il pagamento

Il pagamento va effettuato mediante bonifico bancario sul seguente conto:
Sezione di Tesoreria 348 Roma succursale; IBAN - IT 71N 01000 03245348 0 13 3550 05, indicando come causale: «diritti di segreteria per partecipazione alla procedura straordinaria di cui all'art. 59, comma 9 bis, dl 73/21 - regione - classe di concorso - nome e cognome - codice fiscale del candidato».
Altresì è possibile effettuare il pagamento mediante il sistema telematico "Pago in Rete", cliccando al link presente nella sezione "Piattaforma concorsi e procedure selettive".

Lascia un commento

Torna su