22 Dicembre 2021 Docenti Commenti

Al via il VII ciclo del TFA sostegno: i requisiti di accesso

Il Ministero ha emesso la nota che annuncia i termini per le Università in merito alla comunicazione dei posti disponibili nei corsi del VII ciclo TFA sostegno, che saranno resi noti dal 20 dicembre 2021 al 24 gennaio 2022.

Per il triennio 2021-2024, il Ministero dell'Economia e Finanze ha dato l'autorizzazione per un totale di 90mila posti per i corsi di specializzazione sul sostegno. Di conseguenza, ha invitato gli Atenei a inviare le proposte della loro attivazione, precisando il massimo del potenziale formativo e distinguendolo secondo ogni ordine e grado dell'istruzione scolastica.

VII ciclo TFA sostegno: requisiti di accesso in base al grado di istruzione

Per quanto riguarda i cicli di TFA sostegno precedenti, i requisiti di accesso sono riportati all'interno del DM n. 92/2019, nello specifico in "Disposizioni concernenti le procedure di specializzazione sul sostegno di cui al decreto del Ministro dell'istruzione, dell'università e della ricerca 10 settembre 2010, n. 249 e successive modificazioni".
Il DM, inoltre, con il suo articolo 3 dispone che gli aspiranti, per poter partecipare alla selezione di accesso ai percorsi di specializzazione per il sostegno, devono essere in possesso di uno dei requisiti riportati di seguito:

Scuola dell'infanzia e primaria

Per accedere alla selezione di accesso ai percorsi di specializzazione di sostegno per la scuola dell'infanzia e primaria, i candidati devono essere dotati di uno tra i seguenti requisiti:

  • abilitazione all'insegnamento ottenuto presso corsi di laurea in scienze della formazione primaria o titolo analogo conseguito all'estero e riconosciuto in Italia;
  • diploma magistrale, comprensivo di diploma sperimentale a indirizzo psicopedagogico dal valore abilitativo e diploma sperimentale a indirizzo linguistico, ottenuti presso istituti magistrali, oppure titolo analogo conseguito all'estero e riconosciuto in Italia.

Scuola secondaria di primo e secondo grado

Per accedere alla selezione di accesso ai percorsi di specializzazione di sostegno per la scuola secondaria di primo e secondo grado, i candidati devono avere uno tra i seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso, oppure titoli analoghi di abilitazione conseguiti all'estero e riconosciuti in Italia;
  • laurea magistrale o a ciclo unico, oppure diploma di II livello dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica, oppure titolo equiparato coerente con le classi di concorso, più 24 CFU/CFA ottenuti in forma curricolare, aggiuntiva o extra-curricolare, garantendo 6 crediti per ciascuno di questi ambiti disciplinari: pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione; psicologia; antropologia; metodologie e tecnologie didattiche.

Insegnanti tecnico-pratici

Per accedere alla selezione di accesso ai percorsi di specializzazione di sostegno per gli insegnanti tecnico-pratici, i candidati devono avere uno tra i seguenti requisiti:

  • abilitazione specifica sulla classe di concorso, oppure titoli analoghi di abilitazione conseguiti all'estero e riconosciuti in Italia;
  • laurea triennale, oppure diploma dell'alta formazione artistica, musicale e coreutica di I livello, oppure titolo equipollente o equiparato, coerente con le classi di concorso, più 24 CFU/CFA ottenuti in forma curricolare, aggiuntiva o extra-curricolare che garantiscano 6 crediti nelle discipline antro-po-psico-pedagogiche e nelle metodologie e tecnologie didattiche.

Infine, possono essere ammessi con riserva tutti i candidati che, avendo conseguito titolo abilitante all'estero abbiano, nel frattempo, presentato domanda di riconoscimento entro e non oltre la data ultima per la presentazione della richiesta di partecipazione alla procedura di selezione.

Lascia un commento

Torna su