12 Luglio 2018 Personale Ata Commenti

Cosa fa un Assistente Amministrativo ATA? Mansioni, requisiti e stipendio

Un'altra figura del corpo non docente che opera all'interno dell'universo della scuola è l'Assistente Amministrativo, un profilo professionale che fa parte dell'AREA B del Personale ATA.
Siete curiosi di scoprire quali sono le sue mansioni, i requisiti necessari per diventare amministrativo e a quanto precepisce di stipendio netto?
Questo è l'articolo che fa per voi.

Assistente Amministrativo ATA: Cos'è?

Come al solito il nostro primo passo consiste nel tracciare il profilo professionale dell'assistente amministrativo scolastico, spesso abbreviato con la sigla "AA".
La figura di questo particolare membro del personale ATA, inserito nell'AREA B, è sicuramente quella che ha subito i maggiori cambiamenti nel corso del tempo, identificabile con un aumento della mole di lavoro e delle rispettive responsabilità.
Quello che prima poteva essere considerato alla stregua di un semplice impiegato, adesso con il ruolo di assistente amministrativo necessita di un alto livello di preparazione professionale che deve essere specifica e soprattutto aggiornata costantemente.

Cosa fa un assistente amministrativo: Mansioni e Compiti

Durante il suo orario di lavoro, l'Assistente Amministrativo svolge un ruolo fondamentale per la gestione dell'istituto scolastico.
Oltre ai classici compiti legati alla gestione delle pratiche di archivio, del protocollo e del magazzino, al suo profilo professionali sono state attribuite responsabilità più delicate e corrispettive mansioni che lo portano ad intrattenere rapporti con enti territoriali, provinciali o statali.
Tutte le mansioni che l'AA deve svolgere prendono il nome di servizio amministrativo, e possono essere suddivise nel seguente modo:

Mansioni Amministrative

  • Occuparsi della stipulazione dei contratti di lavoro, delle assunzioni e del periodo di prova;
  • Rilasciare certificati ed attestazioni di servizio e autorizzazioni all'esercizio della libera professione;
  • Occuparsi dei decreti di congedo, aspettativa, astensione facoltativa e obbligatoria;
  • Gestire e rilevare assenze, permessi e ritardi;
  • Richiedere visite fiscali per il personale assente per motivi di salute;
  • Occuparsi dei procedimenti pensionistici;
  • Riconoscere dei servizi di carriera pre-ruolo e ricongiunzione dei servizi prestati;
  • Occuparsi dei procedimenti disciplinari;
  • Adempimenti per trasferimenti, assegnazioni e utilizzazioni provvisorie del personale.
  • Pratiche per la concessione del piccolo prestito INPDAP e cessione del quinto dello stipendio;
  • Occuparsi della tenuta dei fascicoli personali;

Mansioni Didattiche

  • Gestire le pratiche di iscrizione degli studenti;
  • Provvedere al rilascio del nullaosta per il trasferimento degli alunni.
  • Portare a termine adempimenti necessari per gli esami di Stato o integrativi.
  • Provvedere al rilascio di pagelle, di diplomi di qualifica o di maturità, di certificati e attestazioni varie;
  • Occuparsi di buoni libro o borse di studio e per l'esonero delle tasse scolastiche;
  • Portare a termine adempimenti correlati ad eventuali infortuni di alunni.
  • Provvedere all rilevazione delle assenze degli studenti.
  • Occuparsi della tenuta dei fascicoli e predisposizione dei registri di classe.

Mansioni legate alla Contabilità

  • Liquidazione di stipendi mensili per i docenti e di compensi per le ore eccedenti;
  • Liquidazione di indennità varie da corrispondere al personale;
  • Liquidazione dei lavori affidati ad esterni e pagamento delle fatture;
  • Liquidazione di retribuzioni mensili dei supplenti
  • Liquidazione di compensi per ferie non godute.
  • Adempimenti fiscali, erariali e previdenziali.
  • Stesura di documenti connessi all'INPS
  • Stesura di del modello CUD, del modello 770 e del modello IRAP).
  • Richiesta di eventuali conguagli fiscali alla Direzione Provinciale dei Servizi Vari del Tesoro.

Mansioni Finanziarie

  • Elaborare e predisporre il programma annuale;
  • Elaborare, predisporre e conservare il conto consuntivo agli atti della scuola;
  • Portare a termine adempimenti relativi l'attività negoziale dell'istituzione scolastica.
  • Portare a termine adempimenti relativi ai progetti previsti dal PTOF.
  • Portare a termine adempimenti connessi ai corsi/progetti comunitari (I.F.T.S., P.O.N., F.S.E., F.E.S.R.).
  • Occuparsi delle variazioni di bilancio;
  • Portare a termine adempimenti di verifica di cassa;
  • Occuparsi della tenuta dei registri di entrate, spese, contratti e giornale di cassa;
  • Rilasciare certificati di regolare prestazione per la fornitura di servizi periodici;
  • Occuparsi della tenuta dei verbali dei revisori dei conti e adempimenti relativi;

Mansioni legate al Patrimonio

  • Gestire beni patrimoniali;
  • Tenere gli inventari inventari dei beni mobili immobili;
  • Occuparsi del discarico inventariale dei beni mobili;
  • Portare a termine ampimenti per il passaggio di consegne dei beni;

Mansioni di Magazzino

  • Custodire, verificare le entrate e uscite del materiale dal magazzino;
  • Occuparsi della contabilità di magazzino;
  • Occuparsi dei registri di magazzino e del facile consumo;

Come diventare assistente amministrativo: i requisiti

Data la mole e la complessità dei compiti che l'assistente amministrativo deve svolgere è probabile che vi stiate chiedendo quali requisiti sono necessari per fare domanda e diventare assistente amministrativo.
La risposta è semplicissima: per diventare AA è richiesto soltanto il diploma di maturità.
Chiunque abbia conseguito tale titolo può avere accesso in graduatoria e, in base al proprio punteggio, aspirare ad essere reclutato nel personale ATA.
Tuttavia sembra abbastanza implicito che per svolgere queste mansioni nel migliore dei modi bisogna avere delle competenze personali e delle capacità adatte, per questo è opportuno che l'Assistente Amministrativo ATA provveda ad aggiornare costantemente il proprio bagaglio culturale e professionale anche tramite corsi specifici.
VEDI ANCHE: Graduatorie ATA 24 mesi: nota, bandi, requisiti e domande

Assistente Amministrativo: stipendio

Concludiamo il nostro articolo rivelandovi quanto guadagna questo particolare profilo del personale ATA.
Lo stipendio netto di un assistente amministrativo consiste in una retribuzione lorda di 16.696 € annui, circa 1.200 € al mese dunque.
Tuttavia stiamo parlando della somma iniziale, che andrà crescendo in maniera proporzionale agli anni di servizio.
Nella seguente tabella vi mostreremo quanto guadagna un assistente amministrativo con i vari scatti di anzianità.

Anzianità di Servizio Stipendio Annuale
da 0 a 8 anni 16.696,06 €
da 9 a 14 anni 18.411,10 €
da 15 a 20 anni 19.680,15 €
da 21 a 27 anni 20.956,80 €
da 28 a 34 anni 21.856,96 €
da 35 anni in poi 22.562,63 €

Stipendio Assistente Amministrativo: Compenso per la sostituzione DSGA

Per completare il discorso sullo stipendio dell'assistente amministrativo ci sembra necessario accennare al compenso che gli viene attribuito per la sostituzione del DSGA.
Il compenso viene calcolato ed assegnato tenendo conto dei seguenti elementi:

  • parte fissa dell'indennità di direzione del DSGA assente;
  • parte variabile dell'indennità di direzione del DSGA assente;

L'assistente amministrativo riceverà dunque un aumento di stipendio pari all'indennità di direzione per le giornate di effettiva sostituzione del DSGA.
VEDI ANCHE: A chi spetta la sostituzione del dsga - normativa

Commenti

  • Rossella 07/03/2019 - 11:09

    Buongiorno, chiedo informazioni in merito al numero di ore/orario settimanale di un assistente amministrativo a tempo pieno. grazie

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 07/03/2019 - 14:58

    Salve l’orario ordinario di lavoro è di 36 ore, in media 6 ore giornaliere, anche se l'orario di lavoro massimo giornaliero può arrivare a 9 ore.
    in ogni caso superate le 6 ore si ha diritto a 30 minuti di pausa

Lascia un commento

Torna su