04 Marzo 2019 Docenti Commenti

Docenti: Come visualizzare la propria posizione e il proprio punteggio in graduatoria istituto

Molti dei nostri utenti inseriti nelle graduatorie di istituto, forse dubbiosi del fatto di non essere stati ancora convocati, ci chiedono spesso se è possibile visualizzare la propria posizione in graduatoria e verificare il punteggio e come fare un eventuale reclamo.
Abbiamo deciso di rispondere a queste domande con l'articolo odierno, nel quale cercheremo di esporre l'argomento in tutti i suoi aspetti.

Diritto di accesso ai dati

Partiamo specificando che operazioni di questo tipo sono previste e disciplinate dalla Legge n° 241 del 7 agosto 1990, che stabilisce che ogni cittadino che abbia "interesse diretto, completo e attuale per la tutela di situazioni giuridicamente rilevanti" possa:

  • consultare gratuitamente i documenti in possesso dell'amministrazione;
  • estrarre copia di tali documenti, facendosi carico dei costi previsti per tali operazioni;

Questo diritto di accesso è uno strumento valido per assicurare la trasparenza e la correttezza delle operazioni e delle attività svolte dall'amministrazione, ma soprattutto un importante mezzo per tutti coloro che hanno la necessità di assicurarsi che le procedure nelle quali è coinvolto vengano condotte nella massima correttezza.

Dove è possibile vedere il punteggio in graduatoria?

Per questo tipo di operazioni il MIUR ha messo a disposizione degli aspiranti supplenti una sezione apposita sul portale Istanze Online, dove sono attualmente visionabili le graduatorie di istituto di II e III fascia per il personale docente valide per il triennio 2017/2020.
In questa parte appositamente dedicata, quando la scuola capofila avrà terminato la valutazione della domanda di inserimento o aggiornamento, gli aspiranti supplenti potranno verificare personalmente i seguenti elementi:

  • punteggio per classe di concorso;
  • posizione per ciascuna delle scuole scelte tramite modello B;

Come Verificare la posizione in graduatoria su Istanze Online

I passi principali che ogni docente dovrà fare per verificare la propria posizione online saranno i seguenti:

  1. Accedere al sistema immettendo il proprio nome utente e la password;
  2. Fare clic sulla voce "Altri servizi" nella parte sinistra dello schermo;
  3. Cliccare su "Graduatorie di circolo e d'Istituto - Personale docente"
  4. Cliccare su "Vai al Servizio" ed entrare nel sistema informativo relativo agli insegnanti;

A questo punto sarà possibile visionare le informazioni contenute nel sistema informativo, nello specifico avremo davanti una scelta:

Ricordiamo che le informazioni relative alle sedi per cui si fa richiesta saranno sempre disponibili, a differenza di quelle relative alle graduatorie che saranno rese note solo dopo che l'Ufficio Scolastico di competenza avrà terminato le partiche e provveduto alla loro pubblicazione.

Visualizzazione del Modello B

Facendo clic sulla voce "visualizzazione del modello B" l'utente avrà la possibilità di visualizzare le informazioni relative alle 30 istituzioni scolastiche scelte, che gli verranno presentate sotto forma di 2 tabelle una relativa alle classi di concorso e una relativa alle sedi espresse.
Per quanto riguarda la tabella delle classi di concorso le informazioni visualizzabili saranno:

  • il nome classe di concorso;
  • la fascia delle graduatorie d'istituto;
  • la lingua;
  • la descrizione classe di concorso;
  • la finestra temporale di conseguimento;
  • il conseguimento;

Nella tabella delle sedi scolastiche scelte, invece, sarà possibile visualizzare:

  • il numero progressivo della sede;
  • il codice meccanografico dell'istituto;
  • il tipo di istituto;
  • la denominazione della sede;
  • le supplenze fino a 10 giorni;
  • la fascia delle graduatorie d'istituto;
  • il grado di istruzione per il quale la sede è valida per la produzione delle graduatorie;

Visualizzazione del punteggio in graduatoria docenti

Cliccando "visualizzazione graduatorie" i docenti si troveranno in una pagina in cui sarà possibile visualizzare nella parte alta:

  • preferenze;
  • specializzazioni;
  • eventuali riserve;

Mentre nella parte bassa della pagina sarà presente una sezione dedicata alle graduatorie (che possono essere più di una in base alla fascia di appartenenza).
I dati delle graduatorie sono organizzati in colonne e ognuna di esse riporta rispettivamente:

  • l'operazione effettuata;
  • l'ufficio responsabile;
  • la fascia rispettiva;
  • l'anno di inserimento in graduatoria;
  • la classe di concorso per cui si è in graduatoria;
  • la lingua;
  • il punteggio totale precedente;
  • il punteggio precedente relativo ai titoli artistici;
  • il punteggio del titolo di accesso;
  • il punteggio relativo all'abilitazione;
  • il punteggio dei servizi;
  • il punteggio dei titoli;
  • il punteggio dei titoli artistici;
  • il punteggio del sostegno per Strumento Musicale;
  • il punteggio informatico;
  • il punteggio totale;
  • i titoli;
  • il servizio;

Punteggio in graduatoria: come fare reclamo

Capita che alcuni docenti riscontrino un punteggio errato in graduatoria provvisoria in relazione ai propri dati, ai propri titoli o ad altri elementi riportati sul sito.
In questo caso sarà possibile effettuare un reclamo e richiederne la correzione, a patto che tale richiesta venga fatta entro 10 giorni dalla data di pubblicazione degli elenchi provvisori relativi, termine tra l'altro valido anche per gli aspiranti esclusi dalle graduatorie intenzionati a presentare ricorso.
Le modalità di reclamo o di rettifica sono rese note dalle istituzioni scolastiche in occasione della pubblicazione delle graduatorie temporanee, e di solito essi devono essere presentati tramite pec o mail alla scuola capofila inviando un apposito modello.
A questo punto i reclami saranno visionati lasciando spazio a 2 possibili epiloghi:

  • il reclamo viene accolto, e vengono pubblicate le graduatorie definitive con le dovute rettifiche;
  • alla pubblicazione delle graduatorie definitive sono presenti ancora errori, e il candidato potrà effettuare un ricorso;

Lascia un commento

Torna su