12 Maggio 2022 Docenti Commenti

GPS 2022 e Sostegno: abilitati e specializzati con riserva inseriti in I fascia

Pubblicata, finalmente, l'attesissima ordinanza ministeriale in merito alle GPS per gli anni scolastici 2022/23 e 2023/24 che, tra le altre cose, precisa che coloro che conseguiranno l'abilitazione e/o la specializzazione sul sostegno entro il 20 luglio 2022 potranno essere inseriti con riserva in I fascia.

La riserva si scioglierà negativamente nel momento in cui il titolo non dovesse essere conseguito entro i termini previsti, relegando l'aspirante docente nella fascia che gli spetta in base ai titoli effettivamente in possesso.

Al contempo, viene precisato che tutti gli aspiranti in possesso dei requisiti di ammissione di cui all'art. 6 possono presentare l'istanza in un'unica provincia per una o più GPS e per le relative graduatorie di istituto di I e II fascia indicando un massimo di 20 istituzioni scolastiche per ciascuna graduatoria.

Requisiti di partecipazione

L'articolo 6 dell'ordinanza ministeriale specifica quali siano i requisiti generali di ammissione e qualile condizioni ostative:

Requisiti generali

  • cittadinanza italiana,
  • età non inferiore ad anni 18 e non superiore ad anni 67 al 1° settembre 2022;
  • godimento dei diritti civili e politici negli Stati di appartenenza o di provenienza;
  • posizione regolare nei confronti del servizio di leva al quale il candidato sia stato eventualmente chiamato ai sensi dell'articolo 2, comma 7-bis, del decreto del Presidente della Repubblica 9 maggio 1994, n. 487;
  • per i cittadini di cui alla lettera a), sub. i., ii. e iii., avere adeguata conoscenza della lingua italiana secondo quanto previsto dalla nota del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca 7 ottobre 2013, n. 5274.

Condizioni ostative

Si intendono gli impedimenti alla procedura di inserimento nelle GPS e nelle relative graduatorie di istituto. Nello specifico, non possono partecipare:

  • gli esclusi dall'elettorato politico attivo;
  • chi sia stato destituito o dispensato dall'impiego presso una pubblica amministrazione per persistente insufficiente rendimento;
  • chi sia stato dispensato dal servizio ai sensi dell'articolo 439 del Testo Unico per mancato superamento del periodo di prova, relativamente alla medesima classe di concorso o tipologia di posto per cui è stata disposta la dispensa dal servizio;
  • chi sia stato dispensato dal servizio per incapacità didattica ai sensi dell'articolo 512 del Testo Unico, relativamente alla medesima classe di concorso o tipologia di posto per cui è stata disposta la dispensa dal servizio;
  • chi sia stato licenziato per giusta causa o giustificato motivo soggettivo ovvero siano incorsi nella sanzione disciplinare del licenziamento con o senza preavviso, ovvero della destituzione;
  • chi sia stato dichiarato decaduto da un impiego statale, ai sensi dell'articolo 127, primo comma, lettera d), del decreto del Presidente della Repubblica 10 gennaio 1957, n. 3, per aver conseguito l'impiego mediante la produzione di documenti falsi o viziati da invalidità non sanabile;
  • chi si trovi temporaneamente inabilitato o interdetto, per il periodo di durata dell'inabilità o dell'interdizione;
  • i dipendenti dello Stato o di enti pubblici collocati a riposo, in applicazione di disposizioni di carattere transitorio o speciale;
  • chi si trovi in una delle condizioni ostative di cui al decreto legislativo 31 dicembre 2012 n. 235.

I soggetti che siano incorsi in sanzioni disciplinari della sospensione di servizio possono presentare istanza nel caso in cui gli effetti del provvedimento si concludano antecedentemente al termine del biennio di validità delle graduatorie, tenendo presente che la loro posizione non sarà comunque tenuta in considerazione per l'attribuzione di eventuali incarichi fino alla fine della sanzione o della sospensione cautelare.

Ammissione con riserva

Tutti gli aspiranti verranno inseriti all'interno di graduatorie con riserva di accertamento del possesso dei requisiti di ammissione elencati finora. Sarà l'amministrazione, poi, a disporre in qualunque momento un'eventuale esclusione dei candidati non in possesso di uno dei requisiti o che presentivo una delle condizioni ostative indicate.
vedi anche: Aggiornamento GPS 2022 - Come funziona?

Lascia un commento

Torna su