28 Aprile 2022 Graduatorie Commenti

GPS per i posti di sostegno: requisiti, ordine di nomina e accesso alla seconda fascia per chi non ha la specializzazione

Continuano le indecisioni sulle date di presentazione delle domande per l'aggiornamento delle GPS, le Graduatorie Provinciali per le Supplenze. Come abbiamo rilevato nelle settimane scorse, dai primi giorni successivi alla Pasqua si è passati a fine aprile. Adesso, invece, la data più probabile è quella di lunedì 2 maggio 2022.

Al fine di fornire un'informazione completa ai nostri lettori, nel presente approfondimento tratteremo il tema delle GPS per i posti di sostegno:

  • cosa sono e come si compongono;
  • quali sono i requisiti per accedere;
  • qual è l'ordine di nomina;
  • quanto influiscono le graduatorie incrociate.

GPS sui posti di sostegno: cosa sono

Come dice il nome stesso, le Graduatorie Provinciali per le Supplenze sono delle graduatorie costituite a livello provinciale che regolano le nomine per le supplenze al 30 giugno e al 31 agosto. Istituite dalla Ministra dell'Istruzione Lucia Azzolina nel 2020 con il Decreto Dipartimentale n. 858/2020, servono in teoria a coprire i posti vacanti al 31 dicembre dell'anno scolastico in corso per:

  • posti comuni nella scuola dell'infanzia e nella scuola primaria;
  • posti comuni nella scuola secondaria di primo e secondo grado;
  • posti di sostegno, per le scuole di ogni ordine e grado.

Tutte e tre le diverse GPS sono formate da due fasce con diversi requisiti di accesso. Vediamo in particolare quelli relativi alle GPS sostegno.

GPS sostegno: quali sono i requisiti per accedere alle due fasce

Come quelle relative ai posti comuni, dicevamo, anche le GPS per i posti di sostegno sono suddivise in due fasce.

La prima fascia GPS comprende tutti i docenti che sono in possesso del titolo di specializzazione sul sostegno per il relativo grado scolastico. Ciò vuol dire che ci sono GPS sostegno specifiche per l'infanzia, per la primaria, per la secondaria primo grado e per la secondaria di secondo grado.

La questione del relativo grado scolastico è molto importante non soltanto per le GPS, ma anche per gli aspiranti docenti di sostegno che vogliono iscriversi al relativo TFA. In questo caso essere in possesso di una specializzazione sul sostegno, ma su un diverso grado, non esonera dal test preselettivo.

La seconda fascia delle GPS sostegno comprende invece docenti che:

  • non hanno ancora il titolo di specializzazione sul sostegno per il relativo grado;
  • hanno maturato almeno tre annualità di insegnamento sul sostegno nel relativo grado e, allo stesso tempo, sono in possesso dell'abilitazione o del titolo per l'accesso alle GPS di seconda fascia.

Sul concetto di annualità di servizio è bene però fare qualche precisazione. Si intende infatti un servizio di almeno 180 giorni anche non continuativi nell'arco dell'anno scolastico, oppure il servizio prestato ininterrottamente dal 1° febbraio e fino al termine dello scrutinio finale.

Per il conteggio delle annualità in merito all'aggiornamento GPS 2022, l'anno scolastico 2021/2022 può essere considerato per intero.

Anche nel caso della seconda fascia GPS sostegno, le tre annualità di servizio devono essere nel relativo grado.

Ordine di nomina per i posti di sostegno: chi viene chiamato prima

Come abbiamo accennato nell'approfondimento dedicato alle differenze fra GaE e GPS, esiste un ordine ben preciso che permette di regolare il conferimento delle supplenze. Se nei posti comuni si va dalle GaE alle GPS di prima e poi seconda fascia, per quanto riguarda i posti di sostegno l'ordine di nomina è il seguente:

  • Graduatorie ad Esaurimento, elenchi sostegno;
  • GPS sostegno, prima fascia;
  • GPS sostegno, elenchi aggiuntivi alla prima fascia;
  • GPS sostegno, seconda fascia;
  • graduatorie posto comune GaE incrociate;
  • graduatorie posto comune GPS incrociate.

GPS sostegno: il caso delle graduatorie incrociate

Dall'ordine di nomina per i posti di sostegno, si può notare una sorta di incongruenza che - dopo sei cicli di TFA sostegno e con il VII ciclo in procinto di iniziare - ancora non è stata pienamente risolta. Dopo le GaE e le GPS, è possibile reclutare insegnanti per le supplenze di sostegno anche dalle graduatorie incrociate. Si tratta di graduatorie compilate dagli uffici scolastici e che comprendono docenti privi di specializzazione sul sostegno. Questi ultimi potranno essere chiamati - in mancanza di docenti specializzati - anche per supplenze al 30 giugno o al 31 agosto.

Visto l'attuale funzionamento delle GPS sostegno, per entrare in seconda fascia è necessario aver prestato servizio su posti di sostegno per almeno tre anni e non avere la relativa specializzazione. Le nomine da graduatorie incrociate, così come quelle da MaD, servono proprio a questo.

Ciò vuol dire che i docenti in possesso di tali requisiti potranno iscriversi alla seconda fascia delle GPS sostegno e presentare la domanda a partire dal 2 maggio 2022.

Per maggiori approfondimenti, consigliamo la nostra sezione sulle graduatorie docenti.

Lascia un commento

Torna su