01 Aprile 2021 Normative Commenti

Mobilità personale educativo 2021: la guida

Anche il personale educativo ha diritto a partecipare alle operazioni di mobilità 2021 e, in questo articolo forniremo delle linee guida su cos'è, come funziona ed entro quando fare domanda facendo riferimento alle indicazioni ufficiali e alla modulistica ministeriale.

Mobilità personale educativo: chi può partecipare?

Le operazioni di mobilità permettono al personale educativo di richiedere dei trasferimenti o passaggi di ruolo per l'anno scolastico 2021/2022. La partecipazione a questi movimenti è riservata a tutto il personale educativo di ruolo che potrà presentare:

  1. domanda di trasferimento;
  2. domanda di passaggio di ruolo da ruolo speciale a ruolo normale (o viceversa).

Mobilità Personale Educativo 2021: L'ordinanza

La mobilità 2021 ha preso il via a seguito della pubblicazione dell'ordinanza n°106 del 29 marzo 2021. Si tratta di un riferimento normativo rivolto tanto al personale educativo, quanto a docenti e personale ATA. L'ordinanza in questione è disponibile al seguente link.

Ordinanza Mobilità Docenti 2021

Le date importanti per la mobilità del personale educativo

A tutti gli educatori che intendono prendere parte ai movimenti, consigliamo di prendere nota delle seguenti date:

Evento Date
Inizio della procedura 15 aprile 2021
Scadenza della procedura 5 maggio 2021
Chiusura degli adempimenti di competenza degli uffici periferici 19 maggio 2021
Pubblicazione degli esiti 8 giugno 2021

La presentazione dell'istanza

La domanda relativa alla mobilità 2021 deve essere compilata ed inviata esclusivamente per via telematiche servendosi di un'apposita sezione del sito del MIUR: Istanze online. Ricordiamo che si tratta di un servizio a cui si potrà accedere soltanto utilizzando come credenziali di accesso:

  • le credenziali ministeriali;
  • le credenziali SPID.

In ogni caso, sarà necessario essere in possesso dell'abilitazione al servizio Istanze online.
VEDI ANCHE: Istanze online MIUR - cos'è e come iscriversi

Come compilare la domanda di mobilità per il personale educativo

Il personale educativo potrà svolgere l'operazione di compilazione e inoltro dell'istanza relativa alla mobilità 2021 seguendo la guida predisposta dal Ministero in cui vengono indicati tutti gli step necessari alla presentazione della domanda. Di seguito troverete il link per visionare la guida ufficiale.

Guida Mobilità 2021 per Personale Educativo

Mobilità 2021: Modulistica per educatori

Il MIUR ha fornito i seguenti moduli destinati ai membri del personale educativo, ovvero:

Bisognerà sceglierne uno in base al tipo di movimento che si intende richiedere, inoltre, secondo quanto indicato nell'apposita guida, bisognerà compilare delle dichiarazioni di anzianità o di servizio reperibili al link: www.miur.gov.it/web/guest/autodichiarazioni2

L'indicazione delle Preferenze

Tra le preferenze indicabili dal personale educativo possono essere indicate soltanto le istituzioni educative indicando il codice meccanografico relativo. Le preferenze esprimibili sono in totale 70 e possono essere relativa a 9 province diverse oltre a quella in cui si ha titolarità.

Mobilità 2021: chi ha precedenza?

Le precedenze vengono determinate in base all'art. 13 del CCNI 2019/2022 per le seguenti categorie:

  • Disabilità e gravi motivi di salute: personale scolastico non vedente o emodializzato;
  • Personale trasferito d'ufficio negli ultimi otto anni richiedente il rientro nella scuola o istituto o comune di precedente titolarità;
  • Personale con disabilità e personale che ha bisogno di particolari cure continuative;
  • Assistenza al coniuge o al figlio con disabilità; Assistenza da parte del figlio referente unico al genitore con disabilità; Assistenza da parte di chi esercita la tutela legale.
  • Personale coniuge di militare o di categoria equiparata
  • Personale che ricopre cariche pubbliche nelle amministrazioni degli enti locali
  • Personale che riprende servizio al termine dell'aspettativa sindacale di cui al c.c.n.q. sottoscritto il 7/8/1998

Lascia un commento

Torna su