28 Gennaio 2019 Dirigenti Commenti

Cos’è il Sistema Nazionale di Valutazione? Componenti e Fasi della Valutazione

Oggi parleremo del sistema nazionale di valutazione, spiegando dettagliatamente cos'è e quali sono le sua componenti, i suoi obiettivi, e anche le premesse che hanno fatto si che nascesse e si sviluppasse nel nostro paese.

Cos'è il SNV?

Il Sistema Nazionale di Valutazione o SNV è una risorsa strategica volta ad indirizzare le politiche scolastiche e formative verso uno sviluppo che si estende sul campo culturale, economico e sociale del Paese, con lo scopo di permettere che in ogni istituzione scolastica possano verificarsi le condizioni per la piena attuazione dell'autonomia.
Per raggiungere questo obiettivo, nonchè il miglioramento dell'offerta formativa, il SNV si occuperà di valutare l'efficienza e l'efficacia del sistema educativo.

Nascita del Sistema Nazionale di Valutazione

Già l'articolo 1 del d.lgs. 286/2004 aveva istituito il servizio nazionale di valutazione del sistema educativo di istruzione e formazione, con l'obiettivo di valutare l'efficacia del sistema scolastico e migliorarlo.
Ma è con l'art. 2 del D.L. 225/2010 che si ha la vera nascita del SNV orientato verso:

  • la valutazione delle istituzioni scolastiche;
  • la valutazione della dirigenza scolastica;
  • la valorizzazione del merito professionale dei docenti;

I 3 componenti: Invalsi, indire, corpo ispettivo

Da quel momento in poi il Sistema Nazionale di Valutazione comprende 3 soggetti fondamentali, ognuno con obiettivi e scopi specifici, essi sono:

Procediamo analizzando nello specifico ognuno dei tre componenti del SNV per capire quali sono le loro effettive funzioni e il ruolo che ricoporno.

INVALSI

INVALSI è un ente qualificato posto sotto la vigilanza del MIUR, dotato di:

  • personalità giuridica di diritto pubblico;
  • autonomia statutaria;
  • autonomia amministrativa;
  • autonomia contabile;
  • autonomia patrimoniale;
  • autonomia regolamentare;
  • autonomia finanziaria;

Il suo compito è orientato alla valutazione delle scuole di ogni ordine e grado, tramite indagini periodiche nazionali e internazionali basate su apposite prove.
Nell'ambito del SNV, l'INVALSI ha i seguenti compiti:

  • fornire alle istituzioni scolastiche strumenti per realizzare le diverse fasi del procedimento di valutazione;
  • definire i parametri in base ai quali sono individuate le scuole bisognose di supporto;
  • provvedere alla formazione degli ispettori che faranno parte dei nuclei di valutazione;
  • provvedere a selezionare e formare gli esperti che faranno parte dei nuclei di valutazione;
  • stabilire le modalità di costituzione e di gestione dei nuclei di valutazione, sulla base di criteri generali definiti con Direttiva del Ministro;
  • definire gli indicatori per la valutazione dei dirigenti scolastici;
  • fare rapporto periodico al Ministro sul sistema scolastico e formativo, anche al fine di consentire comparazioni internazionali;
  • partecipare alle indagini internazionali e ad altre iniziative in materia di valutazione, in rappresentanza del nostro Paese.

INDIRE

Anche l'INDIRE è un ente di ricerca qualificato e sottoposto alla vigilanza del MIUR, e così come INVALSI gode di:

  • personalità giuridica di diritto pubblico;
  • autonomia statutaria;
  • autonomia amministrativa;
  • autonomia contabile;
  • autonomia patrimoniale;
  • autonomia regolamentare;
  • autonomia finanziaria;

INDIRE ha il compito di :

  • sostenere i processi di miglioramento e innovazione educativa;
  • sostenere la formazione in servizio del personale della scuola;
  • provvedere al processo di documentazione e ricerca didattica;
  • supportare le scuole nel definire e mettere in atto i piani di miglioramento dell'offerta formativa;
  • sostenere e incentivare la diffusione e l'utilizzo delle nuove tecnologie a scuola;

Corpo Ispettivo

Il Corpo Ispettivo è composto da dirigenti di seconda fascia del Miur con funzione tecnico ispettiva che svolgono la loro funzione nei nuclei di valutazione.
Si tratta di dirigenti il cui numero è stabilito dalla legge, e per tutta la durata del loro incarico devono occuparsi solo di espletare la funzione ispettiva e valutativa.
Gli incarichi vengono loro assegnati da:

  • Direttore generale per gli ordinamenti scolastici e la valutazione del sistema nazionale di istruzione (per quanto riguarda l'amministrazione centrale):
  • Direttori generali degli USR (per quanto riguarda l'amministrazione periferica);

VEDI ANCHE: Ispettore Scolastico - chi è, cosa fa, come diventarlo

La conferenza e i nuclei di valutazione

Oltre ai 3 componenti di cui sopra, partecipano all'attività di valutazione anche:

  • la Conferenza per il coordinamento funzionale del SNV;
  • i Nuclei di valutazione esterna;

La Conferenza è chiamata ad adottare i protocolli di valutazione e il programma delle visite alle istituzioni scolastiche e formative da parte dei nuclei di valutazione esterna ed ha il compito di avanzare proposte al Ministro per quanto riguarda le strategie valutative.
I nuclei di valutazione esterna, invece, sono costituiti da un dirigente tecnico del contingente ispettivo e da due esperti scelti dall'INVALSI.

le fasi del procedimento di valutazione

Il procedimento di valutazione si articola in 4 fasi:

  • autovalutazione delle istituzioni scolastiche
    che consiste nell'analisi e verifica del proprio servizio, nella elaborazione di un rapporto di autovalutazione e nella formulazione di un piano di miglioramento;
  • valutazione esterna
    che si articola a sua volta in individuazione delle istituzioni da sottoporre a verifica, visite dei nuclei di valutazione esterna, eventuale ridefinizione, da parte delle istituzioni scolastiche, del piano di miglioramento;
  • azioni di miglioramento
    che consiste nella definizione e attuazione degli interventi migliorativi, con il supporto dell'INDIRE o attraverso la collaborazione con università, enti di ricerca, associazioni professionali e culturali;
  • rendicontazione sociale
    che consiste nella pubblicazione dei risultati raggiunti, attraverso indicatori e dati comparabili;

sistema nazionale di valutazione: area riservata

Il Miur ha messo a disposizione delle scuole e dei dirigenti un'area riservata su una piattaforma online, su cui, una volta effettuato il login, si potrà avere accesso a tutte le informazioni specifiche di cui si ha bisogno.
Il portale web del sistema nazionale di valutazione è disponibile al seguente link: https://snv.pubblica.istruzione.it/snv-portale-web/.

Lascia un commento

Torna su