01 Ottobre 2018 Docenti Commenti

Come diventare ITP: mansioni, requisiti e stipendio

Continuiamo il nostro viaggio nell'universo della scuola parlando di un'altra figura particolare facente parte della schiera dei Docenti: avete mai sentito parlare di ITP? sapete chi sono? quali sono i loro requisiti o le mansioni?
Continuate a leggere e troverete risposte a queste domande e a molte altre.

Chi sono gli ITP: acronimo e definizione

Il significato dell'acronimo ITP è Insegnante Tecnico Pratico, ed è quel docente in possesso di specifiche competenze di tipo tecnico-pratiche che svolge il suo ruolo di docente all'interno dei laboratori delle scuole secondarie.

Quali sono le mansioni dell'ITP?

Attenti a non confondere la figura dell'insegnante tecnico pratico con un mero assistente del docente teorico!
La mansione dell'ITP infatti è collaborare con quest'ultimo ma in alcune occasioni può gestire l'attività di insegnamento nell'autonomia più totale.
Ciò dipende dal tipo di istituto in cui l'ITP si ritrova a svolgere la propria attività:

  • Negli Istituti Tecnici egli svolge l'attività in compresenza con il docente teorico;
  • Nelle scuole professionali invece svolge la sua autonomia in maniera autonoma;

In particolare negli Istituti professionali gli insegnanti tecnico pratici sono equiparati ai docenti laureati e la loro autonomia si estende dallo svolgimento della lezione alla valutazione da assegnare anche nello scrutinio finale.

Come diventare ITP: i Requisiti

Per ricoprire il ruolo di insegnante tecnico pratico basta essere in possesso del diploma di maturità di un istituto tecnico o professionale che attesti le competenze tecniche e pratiche del soggetto.
Tuttavia molto presto questo cambierà a seguito della Riforma della Buona Scuola che ha stabilito che, anche per gli ITP, si svolga un concorso selettivo che garantirà ai vincitori la possibilità di prendere parte al percorso FIT (formazione iniziale e tirocinio) che terminerà con l'assegnazione di ruolo di una cattedra.
Anche per gli questa categoria di insegnanti i requisiti fondamentali diventeranno:

Tuttavia la normativa stabilisce che queste disposizioni entreranno in vigore a partire dai concorsi banditi successivamente all'anno 2024/25, fino ad allora dunque il requisito principale continua ad essere il diploma.

Quali sono i diplomi validi?

Per partecipare ai concorsi ITP precedenti al 2024, dunque, sarà necessario possedere un diploma tra quelli riportati nella Tabella B

Quanto guadagna un itp?

Analogamente agli altri membri del corpo docente e di tutti i professionisti che svolgono la loro funzione all'interno della scuola, lo stipendio di un insegnante tecnico pratico dipende dagli scatti di carriera.
Nella seguente tabella riporteremo i dati relativi a quanto guadagna un ITP in base agli anni di servizio.

Anni di servizio Stipendio annuo
da 0 a 8 19.324,27 €
da 9 a 14 21.454,06 €
da 15 a 20 23.332,06 €
da 21 a 27 25.154,66 €
da 28 a 34 26.952,89 €
da 35 in poi 28.291,99 €

ITP e Seconda fascia: Sentenze e nuove disposizioni

Il 28 agosto 2018 il Miur ha pubblicato la circolare n. 37856 nella quale fornisce indicazioni relative alle supplenze per l'anno 2018/2019, dedicando un intero paragrafo gli ITP.
La nota, tra le altre cose, fornisce delle linee guida per quanto riguarda l'inserimento degli insegnanti tecnico pratici in seconda fascia, facendo riferimento alle seguenti sentenze:

  • n. 4503 del 2018,
    «non può ritenersi che il diploma Itp abbia valore abilitante»
  • n. 4507 del 2018,
    «non sussistono, pertanto, i presupposti giuridici […] perché gli insegnanti in possesso del diploma in esame abbiano diritto all'iscrizione nelle seconde fasce nelle graduatorie di circolo e di istituto di seconda fascia.»

Queste disposizioni hanno regolato gettato le basi per l'inserimento e il depennamento degli ITP dalla II fascia, decretando quanto segue.

Quali ITP possono essere inseriti in II Fascia?

Potranno beneficiare dell'inserimento nella seconda fascia delle graduatorie di istituto gli ITP che:

  • Sono in possesso del titolo di abilitazione all'insegnamento;
  • Hanno beneficiato di provvedimenti giurisdizionali sfavorevoli all'Amministrazione;

per questi ultimi l'inserimento avverrà con riserva nei seguenti casi:

  • provvedimenti di carattere cautelare;
  • sentenze non passate in giudicato;

Quali ITP saranno depennati dalla II Fascia?

Saranno soggetti a depennamento dalla II fascia gli ITP :

  • inseriti in base a ricorso al TAR o ricorso straordinario al Presidente della Repubblica, in assenza di provvedimenti giurisdizionali sfavorevoli all'Amministrazione;
  • la cui posizione è stata sottoposta a sentenza TAR o del Consiglio di Stato favorevole all'Amministrazione;
  • inseriti in relazione a diffide o altre comunicazioni senza provvedimento giurisdizionale manca il titolo per l'esecutività;

Commenti

  • Sabry 09/12/2018 - 23:17

    Salve ho un diploma conseguito nel 1982 di ragioniere e perito tecnico commerciale più patente europea del computer la ecdl con diploma ragioniere potrei insegnare qualcosa e mandare qualche messa a disposizione in qualche istituto tecnico? grazie mille

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 10/12/2018 - 11:54

    Salve,
    la risposta è si, inoltre da quanto ci risulta il tribunale di milano, con sentenza n. 3420/2017 del 20.12.2017 ha stabilito che diploma di ragionere, perito commerciale e programmatore classe b16 è abilitante all'insegnamento.
    per quanto riguarda l'ecdl, essa contribuisce ad aumentare i punti in graduatoria nello specifico:
    a. 0,5 per ecdl core ed ecdl full standard;
    b. 1 per ciascuno dei 4 moduli di ecdl advanced;
    c. 1,5 per ecdl it security, ecdl cad 2d, ecdl health, ecdl webediting, ecdl imageediting, ecdl project planning, ecdl cad 3d, ecdl gis, ecdl multimedia, ecdl digital marketing

  • Luisa 06/12/2018 - 00:52

    Buonasera, sono diplomata tecnico dei servizi sociali progetto egeria posso partecipare alla selezione per il corso di specializzazione sostegno?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 06/12/2018 - 09:22

    Salve, al corso di specializzazione per sostegno può partecipare chi ha questi 2 requisiti:
    -laurea magistrale a ciclo unico in scienze della formazione primaria
    -60 cfu relativi alle didattiche dell’inclusione oltre a quelli già previsti nel corso di laurea;

  • Maddalena Bellomi 03/12/2018 - 19:50

    Buonasera, sono una docente di conversazione in lingua straniera. vorrei un chiarimento in merito alla mia funzione e in modo particolare, in merito al potenziamento. affianco l'insegnante di letteratura e civiltà per un'ora per classe a settimana ma devo capire se posso essere utilizzata per attività di potenziamento (certificazioni linguistiche, clil ecc.) senza essere affiancata da un docente. grazie

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 04/12/2018 - 09:16

    Salve,
    la normativa in vigore stabilisce che a fare queste attività dev’essere un docente della materia con una buona conoscenza della lingua. se si è in possesso anche l’abilitazione per insegnare altre materie potrebbe essere possibile, ma dipende tutto dal caso specifico.
    in ogni caso provvederemo presto a fare un articolo specifico sul docente di conversazione in lingua straniera per rispondere a questa ed altre domande.

  • Alex 23/11/2018 - 20:26

    Salve, volevo chiedere se è possibile inviare mad o partecipare a futuri concorsi di itp avendo conseguito il diploma presso un istituto tecnico industriale

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 27/11/2018 - 09:40

    Salve,
    abbiamo appena aggiornato l'articolo pubblicando la tabella b contenente i titoli per itp, sulla quale potrai trovare la risposta alla tua domanda.

  • Nunzia 18/11/2018 - 10:07

    Salve per caso sapete quando esce? e se posso inserimi anche se non ho svolto servizio?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 20/11/2018 - 09:15

    Salve, purtroppo non sappiamo ancora quando verrà bandito il concorso, tuttavia l'unico requisito per accedervi rimane il diploma (fino al 2024/25)

  • Elisa 15/11/2018 - 14:05

    Buongiorno io ho un diploma di tecnico chimica biologica rilasciato nel 2000,posso come ho capito posso partecipare al concorso di itp quando uscira.

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 16/11/2018 - 09:15

    Salve elisa, si, per tutti i concorsi per itp che si svolgeranno prima dell'a.s. 2024/25 l'unico requisito è il diploma.

  • Sara Lombardi 07/11/2018 - 12:09

    Gentilissimi, ho un diploma professionale di ottica conseguito nel 2001, classe di concorso b-07 più laurea triennale in lettere l-10. vorrei sapere quando e come iscrivermi nelle prossime graduatorie e i requisiti di accesso alle stesse. inoltre svolgo l'attività di assistente socio educativa, vorrei sapere se questa mansione ha qualche peso dal punto di vista di punti in graduatoria.

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 15/11/2018 - 09:39

    Gentile sara,
    nell'articolo presente al seguentelink vengono affrontati gli argomenti che le interessano.
    troverà l'elenco dei requisiti e i consigli per aumentare il punteggio in graduatoria negli articoli correlati.

  • Hermes 04/11/2018 - 17:04

    Buonasera, sono in possesso del diploma da itp per la classe b-14, non essendo ancora inserito nelle graduatorie di terza fascia, volevo chiedere: -i prossimi rinnovi delle graduatorie d'istituto saranno nel 2020? -dovrebbe uscire a breve il concorso per itp non abilitati? potrà partecipare, chi come me, non ha mai svolto servizio? -per partecipare a tale concorso c'è il bisogno, per gli itp, di ottenere i 24 cfu? grazie in anticipo

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 15/11/2018 - 09:20

    Salve hermes,
    per quanto riguarda le graduatorie confermo.
    l'uscita del bando è prevista tra la fine del 2018 e l'inizio del 2019, ma non si sa ancora nulla di certo; per quanto riguarda la partecipazione al concorso fino all'anno scolastico 2024/2025 fino ad allora il requisito principale è il diploma.

  • Carlo 25/10/2018 - 00:46

    Buonasera, mi scuso innanzitutto per la domanda banale ma mi è difficile districarmi in questo mondo a cui mi sono avvicinato da poco, attualmente sono inserito in terza fascia come itp, volevo sapere qual'è l'iter da seguire per passare in seconda fascia. grazie.

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 25/10/2018 - 09:27

    Salve carlo,
    nella nota 37856 del 28 agosto 2018 sono state date disposizioni per gli itp, stabilendo che potranno essere ammessi in terza fascia:
    - gli itp in possesso di titolo di abilitazione all’insegnamento
    - gli itp che hanno beneficiato di provvedimenti giurisdizionali sfavorevoli all’amministrazione;
    al più presto provvederemo ad aggiornare l'articolo e a dare informazioni più precise.

  • Gerlando La China 22/10/2018 - 10:39

    Buongiorno, io ho un diploma itp per le classi di concorso "b19-b20" ed ho fatto domanda per la partecipazione al concorso semplificato all'usr regione sicilia. ho fato ricorso con l'avvocato e mi viene detto che si aspetta la sentenza della corte costituzionale. come mi devo comportare? nel senso posso iniziare a prepararmi o devo attendere il responso della corte costituzionale. ci sono altre novità in merito. grazie e buona giornata.

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 22/10/2018 - 11:44

    Caro gerlando; non possiamo prevedere quale sarà il responso della corte costituzionale e non siamo a conoscenza di "novità in merito", tuttavia le consigliamo di iniziare a prepararsi nell'attesa di conoscere l'esito del ricorso.
    saranno argomenti che le torneranno utili in ogni caso.

  • Letizia 18/10/2018 - 14:43

    Quindi già da quest'anno bisogna comunque fare un concorso?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 19/10/2018 - 09:21

    Si, è stato confermato dal consiglio di stato:gli itp dovranno partecipare ai concorsi. per conoscere la data del concorso si attende la pubblicazione del bando.

  • Rosanna 18/10/2018 - 00:03

    Buonasera, sono in possesso del diploma professionale indirizzo socio-sanitario. posso partecipare al prossimo concorso da itp? grazie!

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 18/10/2018 - 10:24

    Buongiorno rosanna, per ricoprire il ruolo di itp occorre essere in possesso del diploma di maturità di un istituto tecnico o professionale.
    i cambiamenti della riforma della buona scuola entreranno in vigore solo a partire dall'anno 2024/25, fino ad allora il tar del lazio ha confermato il diritto di partecipazione alle prove concorsuali 2018 dei docenti in possesso di diploma.

Lascia un commento