13 Ottobre 2020 Docenti Commenti

Cosa posso insegnare con la laurea in Scienze dell'Educazione

I laureati in Scienze dell'Educazione possono insegnare nelle scuole? La risposta è affermativa, ma occorre conosere nel dettaglio la normativa a riguardo. Ecco una piccola guida per aiutare gli educatori a capire quali sbocchi lavorativi possono essere intrapresi nel mondo della scuola.

Laurea in Scienze dell'Educazione (L-19)

Il corso di laurea triennale in Scienze dell'Educazione è caratterizzato da un insieme di conoscenze e competenze finalizzate alla formazione dell'educatore. L'educatore è un professionista che opera nel settore dell'educazione e della formazione, formato e specializzato su diversi ambiti disciplinari: pedagogia, psicologia, sociologia, antropologia, filosofia, discipline sanitarie, ecc.

Il corso di laurea in Scienze della Formazione L-19 è suddiviso in 2 curriculum:

  • Educatore dei servizi per l'infanzia
    indirizzo che prevede un approfondimento delle conoscenze inerenti all'età dello sviluppo
  • Educatore sociale
    indirizzo che ​prevede un approfondimento delle conoscenze inerenti la reintegrazione e l'inserimento sociale

I due curriculum prevedono alcune materie in comune, ma ogni indirizzo ha un percorso e uno sbocco lavorativo ben diverso dall'altro.

SI può insegnare con la laurea in Scienze dell'Educazione

La sola laurea triennale in Scienze dell'Educazione non consente l'accesso all'insegnamento nella scuola primaria e secondaria di I e II grado.

L'unico sbocco lavorativo nel mondo della scuola riservato ai laureati in Scienze della Formazione è la professione di educatore dei servizi educativi per l'infanzia (0-3 anni). Tuttavia, come specifica l'articolo 4, comma 1- lett. e), del D. Lgs. n. 65/2017, per diventare educatore dei servizi educativi per l'infanzia è necessaria la laurea nella classe L-19, ma con curriculum (o indirizzo) in Educatore dei servizi per l'infanzia.

Cosa sono i servizi educativi per l'infanzia

I servizi educativi per l'infanzia rientrano nel più complessivo Sistema integrato di educazione e di istruzione (cosiddetto Sistema 0-6), provvedimento figlio della Riforma Buona Scuola voluta dall'allora governo Renzi. I servizi educativi per l'infanzia sono gestiti dagli Enti locali, da altri enti pubblici o dai privati e sono articolati in:

  • nidi e micronidi
    accolgono i bambini tra i 3 e i 36 mesi e hanno orari di apertura, capacità ricettiva, modalità di funzionamento, costi delle rette diversi da Comune a Comune (di solito assicurano il pasto e il riposo)
  • sezioni primavera
    accolgono i bambini tra i 24 e i 36 mesi e sono aggregate alle scuole dell'infanzia statali o paritarie o ai nidi
  • servizi integrativi
    si distinguono in:
    - spazi gioco per bambini da 12 a 36 mesi, privi di servizio mensa, con frequenza flessibile fino a un massimo di 5 ore giornaliere;
    - centri per bambini e famiglie che accolgono bambini dai primi mesi di vita insieme a un adulto accompagnatore, privi di servizio mensa, con frequenza flessibile;
    - servizi educativi in contesto domiciliare per un numero ridotto di bambini da 3 a 36 mesi.

scienze dell'educazione e graduatorie provinciali (GPS)

La nuova ordinanza ministeriale 60/2020 ha rimodellato il meccanismo delle supplenze nelle scuole. Il nuovo regolamento ha portato importanti novità anche per il personale educativo. A tal riguardo, la nuova ordinanza permette ai laureati in Scienze dell'Educazione di accedere alle graduatorie provinciali di seconda fascia e prendere servizio nelle istituzioni educative in qualità di supplente con contratto di lavoro a tempo determinato.

VEDI ANCHE: Personale educativo e Graduatorie provinciali per le supplenze: i requisiti per l'inserimento e valutazione titoli

Commenti

  • Francesco 23/02/2022 - 10:41

    Buongiorno, ho conseguito la laurea in scienze dell'educazione nel luglio 2021 ed ora sto continuando gli studi in scienze pedagogiche. mi chiedevo se fosse possibile per me inviare la mad e, in caso affermativo, cosa potrei andare a fare e in quale livello di istruzione (primaria o secondaria). grazie mille in anticipo

    Rispondi
  • Claudia Mancini 04/01/2022 - 11:30

    Buongiorno ho una laurea conseguita nel 2001 con 110 e lode, in scienze dell'educazione generica (corso quinquiennale) quali sono le modalità per presentare domanda iscrizione per eventuali incarichi educatore scolastico e/o supplenze? il mio titolo è idoneo?

    Rispondi
  • Daniela 27/09/2021 - 16:22

    Salve sono laureata v.o l10 con 24cfu in discipline antropo-psico-pedagogiche. ho un diploma di licenza linguistica sperimentale, posso insegnare con la mad nell'infanzia?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 01/10/2021 - 17:09

    Si, per inviare la mad è sufficiente essere in possesso di un diploma

  • Federica 24/08/2021 - 19:08

    Buonasera, sono laureata in scienze dell’educazione e della formazione l19 ed ho conseguito un corso specifico come turos dsa e bes. posso lavorare nelle scuole primarie e secondarie come educatore tutor? grazie

    Rispondi
  • Alessia 04/07/2021 - 07:53

    Salve, io ho laurea l-19 24cfu, sono da 3anni supplente con mad all'infanzia. ma, volevo sapere se con questi requisiti potevo svolgere supplenze alla primaria. vi ringrazio per l'attenzione aspetto una vs risposta

    Rispondi
  • Franchini Chiara 19/05/2021 - 22:20

    Buongiorno sono laureata in n scienze dell'educazione l.18 (anno di laurea 2005) indirizzo generico. ho anche altri corsi di formazione con attestati e un corso di alta formazione in consulenza pedagogica familiare giuridica e scolastica. posso iscrivermi alle graduatorie come personale educativo?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 21/05/2021 - 14:50

    Salve, si, la sua laurea è idonea

Lascia un commento

Torna su