25 Maggio 2020 Docenti Commenti

Crediti formativi per l'accesso alla classe di concorso: cosa sono e come conseguirli

Spesso i nostri lettori ci chiedono: a quale classe di concorso posso accedere con la mia laurea? Ebbene, in quest'articolo provvediamo a rispondere a tale domanda specificando innanzitutto che il semplice titolo di studio può non essere sufficiente. È necessario infatti controllare anche il possesso di determinati crediti formativi in specifiche materie e in specifici settori disciplinari.

CLASSI DI CONCORSO: cosa sono e a cosa servono

Con il termine Classi di Concorso si intende le discipline a cui può accedere il docente in base al titolo di studio posseduto. In relazione al percorso di studi intrapreso e ai crediti formativi maturati esistono diverse Classi di Concorso. L'accesso alla classe di concorso è requisito necessario per:

Le classi di concorso vengono anche utilizzate per l'invio e la classificazione della messa a disposizione dalle scuole che ricevono la candidatura.

come ACCEDERE ALLA CLASSE DI CONCORSO

Per accedere a una delle Classi di Concorso è necessario:

  • il possesso di un titolo di studio idoneo per la classe di concorso scelta (Laurea o Diploma);
  • aver conseguito un certo numero di CFU in determinati settori scientifico disciplinari (SSD).

Il conseguimento dei CFU mancanti non sempre è necessario. Alcuni titoli di studio permettono l'accesso alla classe di concorso direttamente con il solo titolo di studio. Come suddetto, in generale, non basta il solo possesso del titolo di studio idoneo alla classe di concorso. Occorre infatti colmare determinati crediti necessari.

COSA SONO I CFU MANCANTI

Per permettere l'accesso ad una delle classi di concorso, e quindi all'insegnamento, il titolo di studio deve comprendere un determinato numero di crediti formativi in determinate discipline (SSD) anche se, come detto, non sempre vale questa regola.
Ad esempio, per la classe di concorso Scienze giuridico-economiche (A46) la laurea in giurisprudenza non basta. Bisogna accertarsi di avere almeno 96 crediti nei settori scientifico-disciplinari SECS P, SECS S, IUS, di cui: 12 SECS - P/01, 12SECS - P/02, 12 SECS - P/07, 12SECS - S/03, 12 IUS - 01, 12 IUS - 04, 12 IUS -09, 12 IUS - 10

come calcolare i cfu necessari per l'accesso alla classe di concorso

Come capire quali sono i crediti che occorre sostenere per accedere alla classe di concorso? La risposta ci viene data dal DPR n.19/2016, così come modificato dal D.M 259/17, il quale ha fornito l'importantissima Tabella A (sotto trovate il link). Tale tabella specifica, per ogni classe di concorso, quali sono i CFU che occorre colmare per essere idonei con la classe di concorso scelta. Attraverso una semplice classificazione in colonne, si può associare il titolo di laurea o diploma ad una classe di concorso e verificare quali CFU servono.

TABELLA A

come integrare i CFU maNCANTI

I crediti formativi mancanti possono essere conseguiti frequentando singoli corsi universitari in qualsiasi ateneo pubblico o privato oppure attraverso corsi post-lauream (scuole di specializzazione, master universitari etc.). In questo modo si andrà così ad integrare i crediti mancanti e si potrà accedere alla classe di concorso.

Differenza 24 CFU e CFU per l'accesso alla classe di concorso

I CFU in questione non vanno confusi con i 24 crediti formativi nelle "discipline antropo-psico-pedagogiche e metodologie e tecnologie didattiche". Questi rappresentano un ulteriore requisito, che tutti gli insegnanti devono avere a prescindere dalla classe di concorso.

Commenti

  • Floriana 22/05/2021 - 16:20

    Salve, ho una laurea in giurisprudenza conseguita nel 2004, vecchio ordinamento, successivamente ho conseguito il diploma sspl, per insegnare devo integrare i crediti sostenendo gli esami integrativi.

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 24/05/2021 - 10:39

    Salve, troverà tutte le informazioni su come diventare insegnante con la laurea in giurisprudenza nella nostra apposita guida che si trova al seguente link: https://www.universoscuola.it/cosa-insegnare-con-laurea-in-giurisprudenza.htm

  • Nunzia Abbracciavento 14/04/2021 - 13:25

    Salve, ho conseguito il diploma di i grado presso l'accademia di belle arti e ho la laurea magistrale in storia dell'arte. non riesco a capire se posso accedere alla classe di concorso a01 poiché della magistrale mi mancano i cfu in l-art 04 ma l'accademia usa diverse denominazioni e non so se ho già quei requisiti o meno...

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 16/04/2021 - 17:13

    Salve, il diploma di accademia delle belle arti di primo livello non da accesso alle classe di concorso, a dare accesso è il diploma di secondo grado.

  • Alice 13/04/2021 - 05:44

    Buongiorno, ma avendo una laurea in psicologia del 1998 ed avendo già i 24 crediti formativi, posso accedere alla classe a18 senza sostenere esami? oppure devo avere 2 annualità in materie pedagogiche e filosofiche? perchè dalla tabella del miur sembrerebbe che non servissero. grazie

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 14/04/2021 - 15:36

    Salve, nella tabella a, in relazione all'accesso alla classe a-18 con il suo titolo in questione si specifica "detta laurea è titolo di ammissione al concorso purché il piano di studi seguito abbia compreso due corsi annuali (o quattro semestrali ) delle discipline di ciascuna delle seguenti aree: filosofica, pedagogica, psicologica e sociologica)"

  • Davide 01/01/2021 - 19:10

    Buonasera, vorrei fare una domanda tecnica sull'acquisizione dei cfu per l'accesso alle cdc (nel mio caso a18 e a19). possiedo già i 24 cfu quindi implicitamente, ho dovuto sostenere un esame in psi da 6 crediti. dal momento che per poter accedere all'a18 e a19 sono necessari obbligatoriamente dei cfu in psicologia, i 6 cfu della certificazione dei 24cfu (scusate il gioco di parole) sono validi? perché se lo fossero, mi eviterebbero di sostenere un esame extra in psicologia.

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 08/01/2021 - 16:55

    Salve, troverà la risposta alla sua domanda nel seguente articolo: https://www.universoscuola.it/24-cfu-cosa-sono.htm le consiglio di visionare la tabella riassuntiva estrapolata dal sito del miur che è contenuta alla pagina che le ho appena linkato.

  • Valerio 07/10/2020 - 15:41

    Buonasera, appartengo alla classe lm 51 e vorrei capire in che modalità vanno richiesti i 96 cfu nei vari settori mancanti presso le università. grazie

    Rispondi
  • Francesca 26/07/2020 - 16:59

    Sono validi ai fini dell'inserimento nelle graduatorie provinciali, i crediti mancanti per entrare nell'a46 conseguiti attraverso master universitario da 1500 ore?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 27/07/2020 - 17:39

    Salve. È possibile integrare i crediti mancanti anche attraverso un master. inoltre, con il titolo di master universitario è possibile ottenere punti in graduatoria provinciale.

  • Veronica 18/07/2020 - 14:10

    Salve, sono veronica e ho la laurea in scienze dell'educazione l-19. come posso capire se possiedo i 24 cfu necessari per iscriversi alla 3 fascia? grazie mille

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 24/07/2020 - 17:13

    Salve. i 24 cfu devono essere certificati dall'università che li ha rilasciati. dunque nel caso in cui nel suo piano di studi siano presenti tutti o solo alcuni dei 24 cfu richiesti, è necessaria una certificazione di riconoscimento dei 24 cfu già conseguiti rilasciata dall'università presso la quale si sono conseguiti.

Lascia un commento

Torna su