24 Maggio 2022 Docenti Commenti

GPS 2022: nelle nuove FAQ del Ministero i chiarimenti su punteggio, inserimento con riserva e servizio svolto

Manca soltanto una settimana alla chiusura della finestra utile per presentare le domande di inserimento o aggiornamento GPS 2022. Con le diverse novità contenute nell'ordinanza ministeriale, i pareri del CSPI e del Consiglio di Stato e le polemiche con i sindacati, era normale aspettarsi anche i chiarimenti da parte del Ministero dell'Istruzione.

Ne abbiamo già parlato in un approfondimento dedicato, ma a 7 giorni dal termine è stata nuovamente aggiornata la sezione delle FAQ sull'aggiornamento GPS.

In questo caso, il MIUR risponde alle domande su:

  • iscrizione in GPS di laureandi e fuori corso;
  • abilitazione in seguito a concorsi;
  • iscrizione e servizi precedenti.

Inserimento GPS per laureandi e fuori corso

Come confermato dall'ordinanza, anche i candidati che conseguiranno l'abilitazione o la specializzazione entro il 20 luglio 2022 possono presentare la domanda di inserimento in GPS. Dovranno poi sciogliere la riserva entro quella data.

A tale proposito, il Ministero risponde ai dubbi in merito al titolo di inglese contestuale alla laurea. Chi si inserisce con riserva in GPS prima fascia da laureando, infatti, potrà dichiarare il titolo di inglese all'atto di scioglimento della riserva.

Se invece il candidato è uno studente fuori corso iscritto a Scienze della Formazione Primaria, per iscriversi nelle GPS seconda fascia di Infanzia e Primaria non deve dichiarare l'anno di iscrizione. Basteranno i CFU conseguiti, che prevalgono rispetto all'iscrizione.

Abilitazione conseguita in seguito a un concorso

Se ci si vuole iscrivere nelle Graduatorie Provinciali per le Supplenze dopo aver conseguito l'abilitazione in seguito a un concorso, si possono verificare due casi:

  • da una parte, il candidato ha un punteggio con cui figura nella graduatoria del concorso;
  • dall'altra parte, il candidato è risultato idoneo ma non è stato graduato.

Nella prima situazione, allora, il sistema permette di inserire il proprio punteggio anche qualora non fosse in base 100. Provvederà a fare la proporzione per riportarlo nella base corretta.

Nella seconda situazione, invece, dal momento che nel titolo non viene indicato il punteggio sarà necessario rendere la dichiarazione di avvalersi degli 8 punti.

Aggiornamento GPS per i candidati già inseriti nelle GPS 2020

Una duplice casistica si presenta nelle FAQ del Ministero dell'Istruzione anche per quanto riguarda i docenti già inseriti nelle GPS 2020. Si possono verificare due situazioni. Il docente già inserito in GPS 2020 che deve aggiornare le precedenti classi di concorso, deve dichiarare nuovamente i servizi svolti e i titoli culturali al 2020?

Se li ha già inseriti, in tutte e due i casi la risposta è no, con qualche distinguo:

  • anche per le nuove graduatorie e qualora le tabelle di valutazione non siano le stesse del 2020, il docente non avrà bisogno di inserire i servizi già dichiarati;
  • al contrario, i titoli culturali vanno dichiarati ex novo solo se la nuova graduatoria appartiene a una diversa tabella di valutazione.

Un altro caso preso in esame dal Ministero è quello degli insegnanti iscritti negli elenchi aggiuntivi che vogliono passare nella GPS prima fascia. Se - all'atto di presentazione della domanda - il sistema prospetta un aggiornamento del proprio inserimento negli elenchi aggiuntivi, non è necessario cancellare la domanda e reinserire tutto.

Sarà necessario soltanto inserire i nuovi titoli, e il sistema provvederà a inserire il candidato nella GPS prima fascia.

Servizio prestato dagli studenti di formazione primaria: è valutabile nella scuola secondaria?

Stando a quanto si legge nella nota dipartimentale n. 1290/2020, nelle GPS seconda fascia Infanzia e Primaria il servizio prestato dagli studenti in Scienze della Formazione Primaria è valutabile:

  • per la relativa graduatoria;
  • come specifico o aspecifico a seconda del grado;
  • per le graduatorie di Infanzia e Primaria.

Questo servizio, chiarisce nelle FAQ il Ministero dell'Istruzione, non può valere come aspecifico ai fini dell'inserimento nelle GPS delle scuola secondaria. Unico caso in cui è possibile farlo valere è qualora si sia conseguito il titolo di accesso relativo entro la scadenza della domanda di rinnovo GPS.

Lascia un commento

Torna su