19 Maggio 2021 Docenti Commenti

Cosa posso insegnare con la mia laurea in ingegneria?

Quando si parla di sbocchi lavorativi a cui dà accesso la laurea in ingegneria non è facile indirizzarsi verso un unico settore, in quanto si tratta di classi di lauree molto diverse tra loro che aprono la strada a diversi profili. Ingegneria chimica, elettronica, informatica sono solo alcuni degli esempi dei diversi settori e delle discipline che queste lauree abbracciano. Oltre ai numerosi sbocchi lavorativi nel profilo professionale dell'ingegnere, esiste anche la possibilità di spendere il proprio titolo di studio nel mondo della scuola, ecco cosa si può insegnare con una laurea in ingegneria.

Laurea in Ingegneria: Classi di Concorso

La prima cosa da sapere quando si intende approcciarsi al mondo della scuola come aspirante docente è che il requisito base è un titolo di studio che dia accesso ad una classe di concorso e, nel caso delle lauree in ingegneria, queste classi di concorso o CdC sono tanto vaste quanto gli indirizzi di laurea. Di seguito, quindi, ci limiteremo ad indicare soltanto le classi di concorso comuni a tutti gli indirizzi di ingegneria, ovvero:

  1. A-20 - Fisica;
  2. A-26 - Matematica;
  3. A-33 - Scienze e tecnologie aeronautiche;
  4. A-43 - Scienze e tecnologie nautiche;
  5. A-47 - Scienze matematiche applicate;
  6. A-60 - Tecnologia nella scuola secondaria di I grado.

Laurea di Ingegneria e 24 CFU

Oltre alla laurea in ingegneria c'è un altro requisito necessario all'accesso alle classi di concorso, si tratta di 24 crediti formativi universitari conseguiti nei settori scientifico-disciplinari:

  1. pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione;
  2. psicologia;
  3. antropologia;
  4. metodologie e tecnologie didattiche generali

I 24 CFU possono essere conseguiti presso le università o gli enti convenzionati e, per chi non è in possesso del titolo di abilitazione all'insegnamento, sono un requisito fondamentale per lavorare nel mondo della scuola come insegnante.

Diventare insegnante con La Laurea in Ingegneria

Per diventare insegnante una laurea in ingegneria le strade più diffuse sono 3, ovvero:

  1. Partecipare ai concorsi di selezioni docenti;
  2. Inserirsi nelle graduatorie provinciali per le supplenze;
  3. Presentare la domanda di messa a disposizione.

Di seguito le analizzeremo nel dettaglio.

1. Concorsi di selezione docenti

Laurea in ingegneria + 24 CFU è il requisito d'accesso per le classi di concorso sopra elencate, ciò vuol dire che, chi ne è in possesso, potrà prendere parte alle procedure di selezione docenti bandite dal Ministero dell'Istruzione. Si tratta dei concorsi ordinari e straordinari che permettono a chi supera le prove previste di ottenere un contratto a tempo indeterminato e una cattedra di ruolo. Inoltre, laurea e 24 CFU saranno requisito di accesso anche per il corso-concorso TFA valido per conseguire l'abilitazione per il sostegno.

2. Graduatorie Provinciali per le Supplenze o GPS

Di recente la normativa delle graduatorie scolastiche per docenti è cambiata con l'ordinanza che ha introdotto le GPS, o graduatorie provinciali per le supplenze, utilizzate per il conferimento di:

  1. supplenze annuali con scadenza al 31 agosto;
  2. supplenze fino al termine delle attività didattiche con scadenza al 30 giugno.

Chi è in possesso di una Laurea in ingegneria potrà inserirsi:

  1. in prima fascia se oltre al titolo ha anche l'abilitazione all'insegnamento;
  2. in seconda fascia se oltre al titolo possiede i 24 CFU.

Gli inserimenti in graduatoria vengono effettuati con cadenza biennale nell'occasione in cui il Ministero bandisce l'aggiornamento.

3. Domanda di Messa a Disposizione o MAD

La messa a disposizione, in fine, è un metodo di candidatura autonoma che si effettua direttamente presso le scuole. L'unico requisito richiesto è il diploma,

Laurea in Ingegneria: le materie di insegnamento

Un po' come accade per le classi di concorso, le materie di insegnamento relative alla laurea in ingegneria sono relative al tipo di specializzazione o di indirizzo della laurea stessa. Di seguito elencheremo quelle comuni a tutti gli indirizzi:

  • Matematica;
  • Fisica;
  • Scienze e tecnologie nautiche o aeronautiche;
  • Scienze matematiche applicate.

Lascia un commento

Torna su