25 Settembre 2020 Docenti Commenti

Cosa serve per insegnare a scuola: Titoli di accesso, Abilitazione, 24 CFU

Qualunque sia il percorso scelto (l'inserimento in graduatoria, la partecipazione al concorso, o la messa a disposizione), per poter lavorare nelle scuole ed insegnare una determinata materia occorrono dei requisiti specifici. Si tratta di titoli di studio, abilitazione all'insegnamento e, in alcuni casi, anche di crediti specifici in determinate materie. Il MIUR ha dato, a riguardo, informazioni ben precise che andremo ad affrontare in questo articolo

QUALI SONO I TITOLI DI ACCESSO ALL'INSEGNAMENTO

I titoli di accesso sono, come anticipato, il requisito fondamentale per accedere all'insegnamento. Si tratta per lo più di lauree quinquennali, ma in alcuni casi anche di diplomi. Ciascun titolo consente l'accesso ad una determinata classe e ad uno specifico grado o ordinamento scolastico secondo quanto segue:

Scuola dell'infanzia e scuola primaria

  1. Laurea in Scienze della formazione primaria;
  2. Diploma Magistrale conseguito entro l'anno scolastico 2001-2002;
  3. Diploma di Liceo Socio-Psico-Pedagogico conseguito entro l'anno scolastico 2001-2002;
  4. Diploma sperimentale linguistico conseguito entro l'anno scolastico 2001-2002;

Scuola Secondaria di I e II grado

  1. Laurea di Vecchio Ordinamento;
  2. Laurea Specialistica di Nuovo Ordinamento;
  3. Laura Magistrale di Nuovo Ordinamento;
  4. Diploma accademico di II livello;
  5. Diploma di Conservatorio o di Accademia di Belle Arti Vecchio Ordinamento;
  6. Diploma di scuola superiore (per gli ITP);

Convitti ed Educandati - Personale Educativo

  1. Laurea in Scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale;
  2. Laurea in Scienze della formazione primaria per l'indirizzo di scuola primaria;
  3. Laurea triennale in Scienze dell'educazione L-19;
  4. Laurea in Scienze pedagogiche;
  5. Laurea Vecchio ordinamento in Scienze dell'educazione, LS/65 e LM/57;
  6. Diploma Magistrale conseguito entro l'anno scolastico 2001-2002;
  7. Diploma di Liceo Socio-Psico-Pedagogico conseguito entro l'anno scolastico 2001-2002;

come ottenere l'abilitazione all'insegnamento nel 2020?

I soli titoli non bastano per ottenere l'accesso all'insegnamento, infatti, è necessario anche conseguire l'abilitazione, un procedimento specifico che negli anni ha subito dei cambiamenti. Anche per quanto riguarda l'abilitazione ci sono delle differenze:

Abilitazione all'insegnamento per la scuola scuola dell'infanzia e primaria

Le novità introdotte negli ultimi bandi non riguardano la scuola dell'infanzia e la primaria, la cui normativa è rimasta invariata, ed è contenuta ancora nel Decreto Ministeriale 249 del 10 settembre 2010, il quale attesta che il titolo abilitante è la laurea magistrale a ciclo unico in Scienze della Formazione Primaria, comprensiva del tirocinio finale.

Abilitazione all'insegnamento per la scuola secondaria di I e II grado

I modi in cui conseguire l'abilitazione all'insegnamento per la scuola secondaria di I e II grado è necessario partecipare a:

Per quanto riguarda procedura straordinaria e concorso straordinario per ottenere l'abilitazione si dovrà:

  1. vincere il concorso straordinario;
  2. risultare idonei non vincitori nel concorso straordinario e superare l'iter abilitante;
  3. partecipare alla procedura straordinaria abilitante e superare l'iter abilitante;

Per quanto riguarda il concorso ordinario per ottenere l'abilitazione si dovrà:

  1. Vincere il conocorso ordinario;
  2. Risultare idoneo non vincitore superando tutte le prove con il punteggio minimo;

In questo caso non è previsto nessun iter abilitante.

I 24 CFU per l'insegnamento

I 24 CFU sono dei crediti indispensabili per poter diventare docente, in quanto ai sensi del D.Lgs. 59/2017 e del D.M. 616/2017, la sola laurea non è più sufficiente come titolo di accesso all'insegnamento, ma è necessario conseguire almeno 24 CFU integrativi sostenendo, direattamente nelle Università, degli esami nelle seguenti discipline antropo-psico-pedagogici e nelle metodologie didattiche:

  1. pedagogia, pedagogia speciale e didattica dell'inclusione;
  2. psicologia;
  3. antropologia;
  4. metodologie e tecnologie didattiche generali.

I 24 CFU però non servono a tutti, ITP e Insegnanti Abilitati, ad esempio, sono esonerati dal loro conseguimento.
VEDI ANCHE: 24 cfu per l'insegnamento: cosa sono e a cosa servono

Titoli per insegnare Sostegno

Per quanto riguarda i titoli per diventare insegnante di sostegno nelle scuole italiane oltre ai requisiti indicati nei precedenti paragrafi (quindi titoli di studio + abilitazione o 24 CFU) serve un'apposita specializzazione conseguibile tramite la partecipazione al TFA o Tirocinio Formativo Attivo.

Lascia un commento

Torna su