17 Settembre 2018 Docenti Commenti

Personale Educativo: cos'è, cosa fa, requisiti e stipendio

All'interno del vasto Universo della Scuola c'è una categoria di professionisti che si occupa di comprendere, educare ed aiutare a crescere i ragazzi, pur non essendo mai equiparati ai docenti effettivi.
Sto parlando del personale educativo, oggi scopriremo chi sono i membri di questo organico, quali sono le loro mansioni e quali requisiti occorrono per svolgerle.

Cos'è il Personale Educativo?

Per capire chi è il personale educativo va analizzato il profilo professionale dei suoi membri, spesso noti come Docenti-Educatori.
Si tratta di individui che svolgono un'attività assistenziale volta a promuovere i processi di crescita umana e civile affiancando gli allievi in vari momenti della giornata, sul piano psicopedagogico e relazionale, creando parallelismi tra quanto imparato nelle attività di studio e quanto appreso dalla maturazione delle esperienze educative.

Cosa fa il Docente-Educatore?

Il compito dei membri del personale educativo è dunque partecipare al processo di formazione ed educazione degli allievi tramite una vasta gamma di attività articolate ed interconnesse tra esse, che comprendono:

Cos'è l'Attività Educativa

L'attività educativa è per antonomasia il compito principale del personale educativo, ed è proprio quello che si pone come obiettivo la crescita umana, civile e culturale degli allievi, che va di pari passo con la socializzazione.
Per questo il personale educativo lavora anche al di fuori della scuola, nei convitti e nei semiconvitti o istituzioni educative ad esempio, dove guidano gli allievi nei vari momenti della vita comune occupandosi dell'organizzazione:

  • degli studi e del tempo libero;
  • delle iniziative culturali;
  • delle iniziative sportive;
  • delle metodologie psicopedagogiche e di orientamento.

Cosa sono le Attività Funzionali

Per svolgere l'attività educativa al meglio, il docente-educatore deve occuparsi anche di tutte le attività, spesso di carattere collegiale, correlate e funzionali ad essa come:

  • programmazione;
  • progettazione;
  • ricerca;
  • documentazione;
  • produzione dei materiali didattici;

Tuttavia vi sono anche degli adempimenti individuali che devono essere svolti in prima persona dal personale educativo e sono attività relative a:

  • preparazione per lo svolgimento dei compiti di assistenza;
  • rapporti individuali con le famiglie e i docenti;
  • accoglienza e vigilanza degli allievi;

Rientra tra le attività funzionali anche la partecipazione ad iniziative di formazione e di aggiornamento a livello nazionale, regionale o di istituzione educativa.

Cosa sono le Attività Aggiuntive

Le attività aggiuntive si dividono in:

  • attività aggiuntive educative;
  • attività aggiuntive funzionali;

Le attività aggiuntive educative sono volte a porre in essere interventi integrativi allo scopo di arricchire l'offerta formativa, in esse rientrano:

  • attività di realizzazione di progetti volti a creare un maggior legame tra istituzione educativa, scuola e mondo del lavoro;
  • partecipazione alle sperimentazioni;
  • attività in collaborazione con le istituzioni (locali e territoriali)
  • partecipazione ai progetti promossi dall'U.E.;

Le risorse utilizzabili per il sostentamento di queste iniziative sono stabilite dal CCNL.

Le attività aggiuntive funzionali invece possono essere compiti di coordinamento da svolgere:

  • in collaborazione con il Dirigente Scolastico;
  • con gruppi di lavoro per la definizione di aspetti del progetto educativo;

Queste iniziative vanno realizzate nei limiti delle risorse a disposizione.

Requisiti per diventare Personale Educativo

Per diventare membri del personale educativo bisogna essere inseriti nelle Graduatorie di Istituto e per il triennio 2017/20 sono stati riconosciuti nuovi titoli rispetto al 2014, ilDecreto Ministeriale 374 del 1 giugno 2017 nel quale si indica che i requisiti per l'accesso ai posti di personale educativo per la III fascia G.I. sono:

  • laurea in scienze della formazione primaria per l'indirizzo di scuola primaria ( legge 19/11/90, n. 341 , art.3, comma 2);
  • laurea in scienze della formazione primaria a ciclo unico quinquennale;
  • laurea in scienze dell'educazione (L-19);
  • laurea in scienze pedagogiche;
  • la laurea quadriennale, vecchio ordinamento in Scienze dell'educazione;
  • le lauree 65/S e LM57 in Scienze dell'educazione degli adulti e della formazione continua;
  • diploma magistrale conseguito entro l'a.s. 2001/2002 (tranne diploma ad indirizzo Linguistico e sperimentazione Brocca di Liceo Linguistico);

In mancanza di tali requisiti l'accesso alla graduatoria sarà permesso solo ai candidati iscritti nelle relative graduatorie delle istituzioni educative per il biennio 2009/11.
I docenti in possesso di laurea in Scienze della formazione primaria e diploma magistrale, qualora non iscritti alle GAE, potranno iscriversi nella II fascia delle GI e utilizzare lo stesso titolo abilitante per l'accesso ai posti di personale educativo per la III fascia.
Ricordiamo che l'abilitazione per il personale educativo si consegue soltanto tramite concorso.
Attenzione: la laurea in scienze dell'educazione L-19 non è considerata un requisito per l'accesso ad altre classi di concorso delle graduatorie di istituto.

Come e dove fare Domanda: quale modello scegliere

Per fare domanda di inserimento nelle graduatorie come personale educativo bisogna compilare dei modelli cartacei compilando i seguenti modelli:

  • Modello A1
    per docenti abilitati per l'inserimento in II fascia nelle graduatorie della scuola di infanzia e primaria
  • Modello A2
    per l'inserimento nella III fascia per il personale educativo (solo in caso di prima iscrizione).
  • Modello A2 bis
    per l'inserimento in III fascia per il triennio 2017/20 (se nel triennio 2014/17 si era presenti in altre classi di concorso);

Le domande dovranno essere presentate all'Ufficio Scolastico competente per la provincia scelta.

La scelta degli istituti

Per quanto riguarda la scelta degli istituti, va effettuata compilando ed allegando ad uno dei modelli sopraelencati il Modello B indicando un massimo di 20 istituzioni scolastiche appartenenti alla medesima provincia, con la sola limitazione per la scuola dell'infanzia e primaria di 10 istituzioni tra cui possono esserci al massimo 2 circoli didattici.

Modelli di Domanda da Scaricare e Compilare

Di seguito troverete i modelli idonei alla domanda di inserimento nelle graduatorie come personale educativo, potrete scaricarli in formato pdf, compilarli e presentarli all'Ufficio Scolastico competente.

Modello A1 Modello A2 Modello A2 bis Modello B

Stipendio

Concluidiamo il nostro percorso parlando dei quanto guadagna un docente educatore.
Lo stipendio dei membri del personale educativo per contratto è equiparabile a quello dei docenti di scuola primaria e dell'infanzia, dunque anch'esso aumenta in base agli anni di servizio secondo quanto riportato nella seguente tabella:

Anni di Anzianità di Servizio Stipendio Annuale Personale Educativo
da 0 a 8 19.996,27 €
da 9 a 14 22.198,06 €
da 15 a 20 24.136,06 €
da 21 a 27 26.030,66 €
da 28 a 34 27.888,89 €
da 35 in poi 29.275,99 €

Commenti

  • Valentina 10/12/2018 - 12:25

    Salve. ho una laurea in scienze pedagogiche (lm-85) e a quanto letto posso fare domanda di inserimento nelle graduatorie usando il modello a2 (si tratta di prima iscrizione). volevo sapere se c'è una scadenza per presentare questa domanda o posso presentarla in qualsiasi momento. grazie

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 10/12/2018 - 13:08

    Salve,
    le graduatorie hanno valenza triennale, è in corso il triennio 2017/2020, per le prime iscrizioni o l'aggiornamento delle graduatorie si dovrà aspettare il prossimo triennio.

  • Chiara 04/12/2018 - 12:25

    Salve, una volta stampati d compilati i moduli possono essere mandati in tutte le scuole o c’è un numero di scuole e di regioni da rispettare?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 06/12/2018 - 09:36

    Salve,
    i moduli dovranno essere consegnati all'ufficio scolastico competente per la provincia scegliendo un massimo di 20 istituzioni scolastiche (tutti della stessa provincia).
    per quanto riguarda la scuola dell'infanzia e la primaria c'è il limite di 10 istituzioni tra cui possono esserci al massimo 2 circoli didattici.

  • Giulianna 16/11/2018 - 13:32

    Salve, mi sono diplomata nel 2006 e lavoro come ata in una scuola paritaria dove svolgo il servizio di pré e post scuola.volevo chiedere se in qualità di personale ata posso svolgere tale mansione?

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 20/11/2018 - 09:18

    Salve, tra le mansioni del collaboratore scolastico rientra "vigilanza, accoglienza e sorveglianza degli alunni nei periodi antecedenti e successivi all'orario delle lezioni, durante la ricreazione, nella sala mensa o durante l'assenza degli insegnanti" in ogni caso le consiglio di leggere il nostro articolo collaboratore scolastico: significato, mansioni e requisiti

  • Alice 15/11/2018 - 14:27

    Buongiorno,mi sono diplomata nel 2004 all istituto magistrale-indirizzo scienze sociali.con questo titolo di studio potrei essere assunta come personale educativo in una scuola paritaria per svolgere attività di pré/post scuola? ringraziando in anticipo. alice

    Rispondi
    Redazione Universo Scuola 16/11/2018 - 09:23

    Salve alice,
    purtroppo secondo le nostre fonti il diploma magistrale costituisce requisito di ammissione sono se conseguito entro l'a.s. 2001/2002

  • Giuseppina 11/11/2018 - 21:52

    Io ho un diploma di liceo linguistico e diploma oss/osa come posso fare per diventare personale educativo... solo questi diplomi non bastano? attendo una vostra risposta

    Rispondi
    Miriam 12/11/2018 - 23:59

    Salve, io mi sono diplomata al liceo pedagogico nel 2010 e ho una laurea in servizio sociale. sono abilitata alla professione di assistente sociale, ma vorrei provare a fare anche qualche concorso per ottenere l'abilitazione come personale educativo. si può accedere con uno dei miei titoli di studio? se si, esistono concorsi con la dicitura ''personale educativo''? la ringrazio in anticipo, miriam

    Redazione Universo Scuola 12/11/2018 - 11:09

    Salve,
    i requisiti per diventare personale educativo sono quelli riportati nell'articolo, tuttavia in mancanza di essi l'accesso alla graduatoria sarà permesso solo ai candidati iscritti nelle relative graduatorie delle istituzioni educative per il biennio 2009/11. per quanto riguarda l'abilitazione per il personale educativo si consegue soltanto tramite concorso.

Lascia un commento